Diventa Socio
Invia questo articolo Stampa
La petizione

Resignation: firma l’appello di LeG

20 gennaio 2011 - 4.967 Commenti »

Un appello per chiedere le dimissioni di Silvio Berlusconi, ma insieme alle sottoscrizioni arrivano migliaia di messaggi: di incoraggiamento, di esasperazione e vergogna . Non è semplicemente una raccolta di firme, ci sono storie, espressioni che raccontano un’Italia che rifiuta di riconoscersi nel modello imposto da Silvio Berlusconi. La mobilitazione, lanciata da Libertà e Giustizia all’indomani del Rubygate, vola subito oltre confine. LeG è fiera dell’onda di ribellione, l’Italia può salvarsi dal berlusconismo. Firma anche tu.
Grazie!
Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg, Sandra Bonsanti


Ti chiediamo di firmare il nostro appello

Nome e Cognome:

Indirizzo Email:

Provincia (non sarà pubblica):

Lascia un commento se vuoi:


Controllo antispam, porta pazienza ma è necessario: quanto fa 7 + 8 ?


IN INGLESE

1. Resignation.
We call upon Silvio Berlusconi to resign immediately from his post as Presidente del Consiglio dei Ministri. In no other democratic country would a Prime Minister, faced with such serious legal accusations, remain in office longer than a few hours. All Italian citizens, of whatever political persuasion, must realise that the image of their country is profoundly tainted if Berlusconi remains in office.
2. Attendance in court.
We call upon Silvio Berlusconi not to defend himself on television, using his substantial mediatic power to discredit the magistrates, but to present himself in court and seek to defend himself there, as would any normal citizen. Once in court, he can in any case hope to benefit from the services of the highest paid lawyers in the country. We sincerely hope, for his sake and that of the country, that he is able to demonstrate his innocence. If he and his supporters reply that the judges are irremediably biased against him, we would like to point out that on more than one occasion in the past he has been given the benefit of the doubt by the courts. In the Mondadori case, for example, the court judged in 2001 his position as Head of Government to be part of the ‘extenuating circumstances’ which in his case alone allowed the crime to be prescribed.
3. The role of the President of the Republic
In a situation in which two of the principal powers of the state – the magistracy and the executive – are on a head-on collision course of considerable danger for the future of the Republic, we call upon its President to observe closely the situation and to be prepared to intervene actively, naturally within the limits of the powers ascribed to his office by the Constitution.
4. The opposition parties
We call upon all the parties of the opposition to put aside their differences and to abandon any jockeying for position, uniting instead their voices in a single request of a single word: RESIGNATION.
5. Civil Society
We invite the many associations and the hundreds of thousands of members of civil society to do the same, pooling their resources and joining hands on a single line of action. We would particularly appeal to Catholic civil society to deplore the hesitations and silences of the Vatican on so important an issue of public ethics.
6. The friends of Italy in the world

We have written this appeal in English as well as Italian in order to reach all those abroad who are friends of Italian democracy. Do not despair of Italy! The country needs your solidarity and help.
Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg e Sandra Bonsanti per tutta Libertà e Giustizia

IN ITALIANO

1. Dimissioni
Chiediamo a Silvio Berlusconi di dimettersi immediatamente.
In nessun altro paese democratico un Primo ministro, indagato per così gravi capi di accusa, rimarrebbe in carica. Tutti i cittadini italiani, di qualsiasi credo politico, devono essere consapevoli che l’immagine del loro paese sarà profondamente danneggiata se Berlusconi rimarrà al suo posto.

2. Presenza in aula
Chiediamo a Silvio Berlusconi di non utilizzare la televisione per difendersi e screditare i magistrati grazie al suo considerevole potere mediatico, bensì di presentarsi ai giudici come farebbe ogni cittadino. In tribunale, Berlusconi potrà comunque giovarsi dall’avere ingaggiato gli avvocati più pagati del paese. Speriamo vivamente per lui e per l’Italia che sia in grado di dimostrare la propria innocenza. Visto che Berlusconi e i suoi sostenitori affermano che i giudici sono irrimediabilmente prevenuti nei suoi confronti, ricordiamo che in più di un’occasione gli è stato garantito il beneficio del dubbio. Nel caso Mondadori, ad esempio, la corte giudicò, nel novembre 2001, la posizione di capo del Governo una “circostanza attenuante” che, unicamente nel suo caso, fece cadere in prescrizione l’accusa.

3. Il ruolo del Presidente della Repubblica
In una situazione in cui due dei principali poteri dello Stato – la magistratura e l’esecutivo – si affrontano in uno scontro estremamente pericoloso per il futuro della Repubblica, chiediamo al Presidente Napolitano di valutare la situazione e di intervenire tempestivamente, entro i limiti previsti dalla Costituzione.

4. I partiti di opposizione
Chiediamo a tutti i partiti di opposizione di mettere da parte le loro divergenze e di abbandonare qualsiasi desiderio di primeggiare, chiedendo invece con una sola voce le dimissioni del Premier.

5. Società civile
Invitiamo le numerose associazioni e le centinaia di migliaia di cittadini che si riconoscono nella società civile a concentrare le loro forze e a unirsi in una linea d’azione comune. Chiediamo soprattutto al mondo cattolico di esortare il Vaticano a pronunciarsi su una questione di etica pubblica così rilevante.

6. Gli amici dell’Italia nel mondo
Abbiamo scritto questo appello sia in inglese che in italiano per mandare un messaggio a tutti coloro che all’estero amano la nostra democrazia e le sorti del nostro Paese. Non perdete la fiducia nell’Italia! Abbiamo bisogno della vostra solidarietà e del vostro aiuto.
Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg e Sandra Bonsanti per tutta Libertà e Giustizia

IN TEDESCO

1. Rücktritt
Wir fordern Silvio Berlusconi zum sofortigen Rücktritt auf. In keinem anderen demokratischen Land würde ein Ministerpräsident, gegen den wegen so schwerwiegender Anklagepunkte ermittelt wird, im Amt bleiben. Alle Bürger Italiens, welcher politischen Überzeugung auch immer, müssen sich dessen bewusst sein, dass es das Bild ihres Landes schwer beschädigen wird, wenn Berlusconi im Amt bleibt.

2. Erscheinen vor Gericht
Wir fordern Silvio Berlusconi auf, nicht das Fernsehen zu nutzen, um sich zu verteidigen und die Staatsanwälte über seine beträchtliche Medienmacht zu diskreditieren, sondern wie jeder Bürger vor Gericht zu erscheinen. Dort kann sich Berlusconi der bestbezahlten Anwälte des Landes bedienen. In seinem Interesse und im Interesse Italiens hoffen wir inständig, dass er seine Unschuld beweisen kann. Angesichts der von Berlusconi und seinen Anhängern erhobenen Behauptung, ihm gegenüber seien die Richter unheilbar voreingenommen, erinnern wir daran, dass ihm der Grundsatz: Im Zweifel für den Beklagten, schon verschiedentlich zugute kam. Im Fall Mondadori zum Beispiel bewertete das Gericht die Position des Regierungschefs als “mildernden Umstand”, was – in seinem Fall einzigartig – zu dessen Verjährung führte.

3. Die Rolle des Staatspräsidenten
In einer Situation, in der es zwischen den beiden wichtigsten staatlichen Gewalten – der Justiz und der Exekutive – zu einer für die Zukunft des Landes höchst gefährlichen Konfrontation kommt, fordern wir Staatspräsident Napolitano auf, schnell die Lage einzuschätzen und im Rahmen der verfassungsmäßigen Grenzen einzugreifen.

4. Die Parteien der Opposition
Wir fordern alle Parteien der Opposition auf, ihre Meinungsunterschiede und jeweiligen Führungsansprüche beiseite zu lassen und einhellig den Rücktritt des Ministerpräsidenten zu verlangen.

5. Zivilgesellschaft
Die vielfachen Zusammenschlüsse und Abertausende von Bürgern, die zivilgesellschaftlich aktiv sind, laden wir dazu ein, ihre Kräfte zu bündeln und sich zu einer einheitlichen Aktion zusammenzuschließen. Vor allem die katholische Welt fordern wir auf, den Vatikan zu einer Stellungnahme in einer für die öffentliche Ethik so wichtigen Frage zu ermuntern.

6. Die Freunde Italiens in der Welt
Wir haben diesen Appell sowohl in Englisch als auch in Italienisch verfasst, um all denjenigen, denen im Ausland unsere Demokratie und das Schicksal unserer Landes am Herzen liegt, eine Botschaft zu schicken. Verliert nicht Euer Vertrauen zu Italien! Wir brauchen Eure Solidarität und Eure Hilfe.

Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg und Sandra Bonsanti,
im Namen von “Libertà e Giustizia”.

IN FRANCESE

1. Démissions
Nous demandons à Silvio Berlusconi de démissionner immédiatement.
Dans aucun autre pays démocratique un Premier ministre, sous procès pour des chefs d’accusation si graves, resterait en charge. Tous les citoyens italiens, de n’importe quelle obédience politique, doivent avoir la conscience que l’image de leur pays sera profondément détériorée si Berlusconi restait à sa place.

2. Présence en salle
Nous demandons à Silvio Berlusconi de ne pas utiliser la télévision pour se défendre et discréditer les magistrats grâce à son considérable pouvoir médiatique, mais de se présenter aux juges comme le ferait n’importe quel citoyen. Au tribunal, Berlusconi pourra de toute façon se prévaloir d’avoir fait appel aux avocats les mieux payés du pays. Nous espérons vivement pour lui et pour l’Italie qu’il puisse démontrer son innocence. Etant donné que Berlusconi et ses supporters affirment que les juges sont irrémédiablement prévenus contre lui, nous rappelons que dans plus d’une occasion le bénéfice du doute lui a été garanti. Dans l’affaire Mondadori, par exemple, la cour jugea, en novembre 2001, la position du chef du Gouvernement comme étant une « circonstance atténuante » qui, uniquement dans son cas, fit tomber en prescription l’accusation.

3. le rôle du président de le République
Dans une situation dans laquelle deux des principaux pouvoirs de l’Etat – judiciaire et exécutif – se font face dans un affrontement extrêmement dangereux pour l’avenir de la République, nous demandons au Président Napolitano d’évaluer la situation et d’intervenir au moment opportun, dans les limites prévus par la Constitution.

4. les partis d’opposition
Nous demandons à tous les partis d’opposition de mettre de coté leurs divergences et d’abandonner tout désir de distinction, et de demander au contraire d’une seule voix les démissions du premier ministre.

5. société civile
Nous invitons les nombreuses associations et les centaines de citoyens qui se reconnaissent dans la société civile à concentrer leurs forces et à s’unir en une direction d’action commune. Nous demandons surtout à l’univers catholique d’exhorter le Vatican à se prononcer sur une question d’éthique publique si importante.

6. les amis e l’Italie dans le monde
Nous avons écrit cet appel aussi bien en français qu’en italien pour envoyer un message à tous ceux qui à l’étranger aiment notre démocratie et les sorts de notre Pays. Ne perdez pas confiance en l’Italie ! nous avons besoin de votre solidarité et de votre aide.
Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg et Sandra Bonsanti pour toute  Libertà et Giustizia

Ti chiediamo di firmare il nostro appello

Nome e Cognome:

Indirizzo Email:

Provincia (non sarà pubblica):

Lascia un commento se vuoi:


Controllo antispam, porta pazienza ma è necessario: quanto fa 8 + 8 ?


Le firme raccolte

( Pagina 1 di 1321 ) > >>

132045) saponaro milena,

132044) Carlo Cavallo,

132043) isabella zannini,

132042) Massimo Simonetta,
Silvio Berlusconi ma il Berlusconismo ha tolto la dignità all'italia. Mediaset, la Brambilla hanno tolto agli Esseri umani per dare ai cani.Deplorevoli, disumane dinamiche sono solo censurabili. La dignità non gli appartiene e non appartiene a coloro che seguono la sua deviata filosofia, ovvero Mediaset, Brambilla la De filippi, Striscia la notizia e tutto quanto sintonizzato con la su realtà deviata.Avete rovinato generazioni di persone. A causa vostra ci sono generazioni di giovani privi di valori umani.Un consiglio, mangiati la tua dudu è servita per farti detestare sempre di più.

132041) umberto comin,
più facile acerlo mandato a casa che far capire a milioni di italiani chi fosse veramente; speriamo che prima o poi lo capiscano persino loro

132040) leo condemi,

132039) mario lupori,

132038) Simone Ferrero,

132037) norma rangeri,
perché il 12 ottobre può essere un nuovo inizio, l'uscita, politica e psicologica, dal tunnel del berlusconismo

132036) Daniela Pellacani,

132035) eduardo lillo,
a casa e' un despota

132034) Lisa Sonego,

132033) franco sebastiani,

132032) Carlo Curto,
Vi ringrazio per poter esprimere la mia indignazione: come è possibile che un manipolo di Corrotti e Mignotte assalti i tribunali per difendere il loro Sultano di Arcore,
o contagi l’italico Popolo Bue ad esporre sui Municipi berlusconizzati, come a Bergamo, osceni stendardi inneggianti
ai due fucilieri assassini, che hanno fatto il tiro al piccione con due pescatori inermi che volevano solo salvare le loro reti!!!

132031) patrizia pastore,
dimissioni irrevocabili

132030) pjedjsxtqn,
JaO282 migoseakocim, [url=http://rrzbhslekghg.com/]rrzbhslekghg[/url], [link=http://qvujbaiufkow.com/]qvujbaiufkow[/link], http://ykfwbdbjpppv.com/

132029) GIUSEPPE SANTORO,
Mi associo convintamente all'appello!
G.Santoro

132028) Raffaele Troianiello,

132027) Giovanni Vanzago,

132026) debklwlqny,
59OMDR kmswfpnrxuxz, [url=http://wszcjtpohyac.com/]wszcjtpohyac[/url], [link=http://yolxnliyvoyt.com/]yolxnliyvoyt[/link], http://itoziyhkgdnx.com/

132025) bllrzk,
KNm68G mdxypprygcnd, [url=http://zoeuhdoovthg.com/]zoeuhdoovthg[/url], [link=http://vzspgytyfajm.com/]vzspgytyfajm[/link], http://tnhtkpomkowl.com/

132024) mlmosakjr,
[b][url=http://www.louisvuittonpursesale.com/]louis vuitton outlet[/url][/b] CancerConsuming adequate amounts of calcium, whether it be ingested through food stuff or taken for a complement, may perhaps assistance stop your risk of getting colorectal cancer. Inside a research printed during the January 2002 problem from the "Journal in the Countrywide Most cancers Institute," Walter Willett and colleagues uncovered the volume of calcium used straight impacted the probability of individuals acquiring colorectal most cancers. The examine was comprised of a lot more than 135,000 guys and women which were from the Nurses' Wellbeing Review along with the Health and fitness Industry experts Follow-up Examine.

[b][url=http://www.seekingbestbags.co.uk/]louis vuitton outlet[/url][/b] I feel I am just touching upon the floor of your air shifting. I have experienced Galileo come to me being a tutorial, which tends to make me actually intrigued concerning the notion of the air we breathe on this planet modifying, and how we'd like to adapt to it through two specific mandalas. I will clarify later on this reserve how the painting of the mandalas #2 and #17 had been channeled to me in addition to how these two mandalas are essential in supporting our bodies adapt on the air adjust..

[b][url=http://www.lovelouisvuittonbags.co.uk/]louis vuitton purses[/url][/b] When thinking about quite possibly the most influential folks in trend, names like Anna Wintour, Coco Chanel and Donatella Versace quickly arrive at brain. Nonetheless, even with the effective existence of female expertise in the earth of fashion, some of the industry's most heralded designs and developments are made by guys. From classic and unusual designers, for the attractive faces (and bodies) that assistance current market their do the job, the world of trend is filled with gifted gentlemen who inspire the industry in a great number of means..

[b][url=http://www.louisvuittonpursesale.com/]louis vuitton outlet[/url][/b] On events you could possibly likely see Venice donning shoes or boots by Jimmy Choo, Christian Louboutin Footwear, Christian Dior, Stuart Weitzman, Tylie Malibu, Louis Vuitton, Eileen Kors, Dolce Gabbana, Gucci, Miu Miu and Yves E LaurentLouis Vuitton extras are hand woven skillfully. The emblem while in the purse is shaped. Somebody important instance of the excellent prospect could be positioned with Tom Toyota eye glasses type TF 5045.

[b][url=http://www.louisvuittonpursesale.com/]louis vuitton purses[/url][/b] Including the suitable search phrases on web page is critical for equally getting bigger Pay per click high-quality scores and pure rankings. Hence, incorporating key terms seamlessly into site information must be your first action towards on website page optimization. It must sound pure you don choose to mention #2 pencil dozens of instances in a very mattress of unreadable text (aka key phrase stuffing)! But if your website is trying to rank to get a phrase, your information ought to in a natural way contain mentions in the key phrase..

132023) bjwebscoks,
KYXDMc , [url=http://dkleorqdmycn.com/]dkleorqdmycn[/url], [link=http://ftsrvhctfuig.com/]ftsrvhctfuig[/link], http://ujmwlobkcqgk.com/

132022) Simone Stoppa,
bastaaaaaaaaaaaaaaa

132021) eszmodrq,
g3cxsU zlbftwtjsbbu

132020) gntgqgzr,
rAnvrN , [url=http://zrddvyslnowd.com/]zrddvyslnowd[/url], [link=http://veimyzduufej.com/]veimyzduufej[/link], http://whspzygdhmex.com/

132019) xfikowzw,
gvgxIi hcuhqmddvowr

132018) Ale,
io sono credente, mio maitro non e8 cattolico ma la scelta di non avvalersi per nostra figlia e8 stata presa di comune accordo perche8 io non mi fido degli insegnatni di religione! come per tutte le materie, ce ne sono di bravi e di allucinanti ma non mi andava di rischiare.

132017) FRANCESCO CANDEO,

132016) Purchase buy Diabetes Treatment online,
comment5
Buy Dulcolax Generic Free Delivery
[url="http://DulcolaxGeneric100.jigsy.com"]Buy Dulcolax Generic Free Delivery[/url]
http://DulcolaxGeneric100.jigsy.com Buy Dulcolax Generic Free Delivery
Purchase buy Dipyridamole Generic online

132015) charlesgourley buy generic viagra,
Viagra instructions
abuse of generic cialis
[url="http://www.givemerx.com/buy-cialis-usa.html"]abuse of generic cialis[/url]
http://www.givemerx.com/buy-cialis-usa.html abuse of generic cialis
cheapest viagra canadian pharmacies

132014) cdboawxxw,
GdAE1p vlfpqqbnypca, [url=http://vukvxwfzikut.com/]vukvxwfzikut[/url], [link=http://wjegnoxweogv.com/]wjegnoxweogv[/link], http://vzvmfqblgtqe.com/

132013) bdikgv,
ta9zWa kejgcbzhipsk, [url=http://jgfutwyshznz.com/]jgfutwyshznz[/url], [link=http://svdpdvbkikii.com/]svdpdvbkikii[/link], http://xcaxmleeppjb.com/

132012) eeyrsxah,
oGPCVw zsogdjpnaoxi, [url=http://faixcuayzkrj.com/]faixcuayzkrj[/url], [link=http://vvwegckuranx.com/]vvwegckuranx[/link], http://wvsdeqynbrla.com/

132011) zhhgkzov,
pdfpDh kkizmsumqcgx, [url=http://nnyrkfvpuxfy.com/]nnyrkfvpuxfy[/url], [link=http://ecphzrtjawqt.com/]ecphzrtjawqt[/link], http://coienfzjybtz.com/

132010) drrlpfn,
BRR1lw lxgckvexncob, [url=http://lynpvwtkpbxz.com/]lynpvwtkpbxz[/url], [link=http://uajxapmzmwft.com/]uajxapmzmwft[/link], http://mprkefzmsnjl.com/

132009) roberto mazza,
silvio mi fai vergognare i essere italiano

132008) exoomsd,

132007) Franco Formentini,
E'ora che termini il Berlusconismo!

132006) aizawdskpez,

132005) hqxxxkdgcza,

132004) Olga,

132003) kaiiqtbsts,

132002) pmawkcpzrg,

132001) Dipesh,

132000) Bhagyashri,

131999) uqhgbfksl,

131998) Gabriela,

131997) rptbcxydp,

131996) mqbfftvrg,

131995) Sphe,

131994) lfvazxwieag,

131993) Lisati,

131992) qciidr,

131991) gosbawi,

131990) tdodzsg,

131989) zleleslzlki,

131988) Shukria,

131987) wuzbqqd,

131986) andrea tondi,

131985) antonio persico,
quell'individuo ha reso tanti mali.Che cosa può auspicare una società di signori? lo lascio alla vostra immaginazione .

131984) Simonetta Mibelli,
L'Italia deve iniziare una nuova fase, iniziata con le dimissioni di Berlusconi e proseguita con l'affido a Monti del Governo. Ora bisogna ricostruire il modo di fare politica e trovare anche le "facce nuove" che lo possano fare.

131983) lidia righi,

131982) Franca Mignani,

131981) lidia paganelli,

131980) Domenico Zappettini,

131979) teresa sperati,

131978) Luana Barletta,
Condivido in pieno l'iniziativa e spero che vada a buon fine.

131977) giovanni borgato,
credo nella poltica vera

131976) gabriele montanari,
concordiamo pienamente con quanto esposto con la solita chiarezza dal presidente al quale facciamo i nostri conplimenti.

131975) Guido IMPERIALE,
per
LA GIUSTIZIA
E
LA LIBERTA'
GUIDO IMPERIALE

PER LA GIUSTIZ e la

131974) gerardo mercurio,
sono con voi .....sempre.

131973) mariapaola cristiani,
bene insistiamo

131972) peppino piccirilli,

131971) Francesco Bighi,
difendiamo la libertò e la giustizia

131970) altero giani,

131969) Flaviana Di Tommaso,

131968) Annamaria Minisini,
Non ne possiamo più per la vergogna di essere rappresentati da una simile classe politica!

131967) Alfredo Fiorentini,
sarò sempre con voi!

131966) svygups,

131965) Travaglio,
poveri fessi siete dei coglioni

131964) jtjyahkffv,

131963) pmuagw,

131962) ltqljpvpc,

131961) vgfeav,

131960) Tomaso Zarattin,
14/07/1789

131959) Michele Dinoi,

131958) Martina saltalamacchia,

131957) Gianluca Baldan,
Caro Silvio, adesso forse ti rendi conto che conviene anche a te lasciare spazio a qualcuno di nuovo, estraneo ai fatti, giovane, senza legami. E fai 1+1, dichiara tutta la verità su tutto ciò che sai e non hai mai detto, PUOI ANCORA ESSERE PERDONATO.

131956) Patrizia Ventura,

131955) lcutxoly,

131954) claudia ciampini,

131953) ANGELO PISCIONERI,
SIC TRANSIT GLORIA MUNDI...ERA ORA!

131952) ferreri Nunzia,

131951) giancarlo fiaschetti,

131950) ROSANNA SOLLA,

131949) francesca carini,

131948) Emanuela Canziani,

131947) Laura Zanutto,

131946) Stefano Scala,

( Pagina 1 di 1321 ) > >>

4.967 interventi a “Resignation: firma l’appello di LeG”

  1. [...] culturale “Libertà e Giustizia” invita le persone a sottoscrivere un appello per chiedere le dimissioni di Berlusconi. Essa afferma: “In nessun altro paese democratico un [...]

  2. Anna Maria scrive:

    Dobbiamo vergognarci che a levarcelo dalla poltrona siano stati gli altri paesi, noi non ci saremo riusciti.

  3. ambra scrive:

    il caimano almeno mangia per sopravvivere e piange dopo essersi nutrito, lui distrugge per avidità egocentrismo e malvagità tutto ciò che di buono intere generazioni hanno costruito

  4. Renato scrive:

    Un uomo che con la politica ha fregato la nazione pensando solo ai suoi interessi ed elargendo briciole a tutti i suoi postulanti evasori e mafiosi

    9

  5. Luciano scrive:

    Non se ne può proprio più . Un minimo di dignità da parte di questo omeetto che ci ha governato così male che nin si hanno riscontri con alcuna esperienza del passato; forse? Anche gli ultimi anni 1980 non furono meravigliosi

  6. maurizio scrive:

    E’ talmente sporco che non ha un minimo di dignità per dimettersi,visto che non lo vuole più nessuno, ne in Italia ne allestero.

  7. gian paolo scrive:

    Ma come si può dico io,avere a che fare con uno come quello, ricattatore,mezzo pedofilo,mafioso(dell’utri e compagnia bella ,romano,schifani,sono tutti indagati per mafia,insomma il dittatore ha legalizzato la mafia,la loggia p2,3,4,5,e forse staranno pensando alla sesta per l’elezioni.POI ci sono i ladroni dei terremotati,miliardi e miliardi volati via,nessuno sa niente.poi ci sta quel maledetto ponte,ponte si autostrada no!a che serve un ponte se non c’è nemmeno una strada che porti al nord arrivano a villa san giovanni e restano la!
    NON vado al cinema a vedere i soliti idioti,perché non sono sicuro che sono idioti quella maggioranza,penso che abbiano il contagio,della furbizia assoluta,cioè sono intelligenti e furbi solo loro,e gli altri sono idioti.Ma siamo sicuri che il popolo italiano sia veramente cretino come pensate voi?Veramente pensate che il popolo italiano,non abbia a cuore che l’ITALIA non sia ai primi posti come persone intelligenti e non come stupidi,così tanto stupidi da far ridere dell’italia, tutta la stampa internazionale,e i soggetti internazionali.Oppure pensavate che la censura esistesse solo in italia?e che non sarebbero venuti a conoscenza gli italiani di quello che bolliva in pentola?
    LASCIATEMELO DIRE:questa maggioranza è una enorme banda di cacofaghi!!!

  8. Davide scrive:

    Caro B., abbandona immediatamente la barca, qualsiasi italiano sarebbe in grado di fare meglio, il peggio lo stai già facendo. Lascia la politica e fatti giudicare nelle sedi opportune. Il Bel paese h bisogno di persone serie e no di pagliacci e burattini come voi. Vattene!!!

  9. Claudio scrive:

    Chiunque sostituisca questo governo farà meglio di te .
    Berlusconi!, HAI FALLITO ! lascia questo paese ( che hai definito di merda ) e raggiungi Lavitola ad Antigua.
    La maggior parte degli Italiani te ne saranno grati per sempre.
    By

  10. alessandro scrive:

    -Non voglio un presidente del consiglio che va con le “Escort”
    -Non voglio un presidente del consiglio a “part time”
    -Non voglio un presidente del consiglio che non crede nell’EURO.
    -Non voglio un presidente del consiglio che vuole il Nucleare.
    -Non voglio un presidente del consiglio che vuole il ponte di messina e non le autostrade per arrivarci.
    -Non voglio un presidente del consiglio che è amico di mafiosi (Dell’Utri, Mangano etc. etc)
    -Non voglio un presidente del consiglio che è corruttore (Mills)
    -Non voglio un presidente del consiglio che controlla giornali e televisioni oscurando l’informazione pubblica a suo piacimento.
    -Non voglio un presidente del consiglio che ha perso ogni credibilità all’estero con i suoi CUCU’ e le sue barzellette volgari.
    -Non voglio un presidente del consiglio che piazza i suoi dipendenti e le sue escort in posti di comando dell’amministrazione pubblica.
    -Non voglio un presidente del consiglio che compra i voti in parlamento.
    -Non voglio un presidente del consiglio che obbliga il parlamento al voto di fiducia togliendo autonomia e libertà di coscienza.
    -Non voglio un presidente del consiglio che non mantiene le promesse e i contratti firmati in diretta televisiva.
    -Non voglio un presidente del consiglio che pensa solo ai suoi problemi e non a quelli dei disoccupati e dell’economia Italiana.
    -Non voglio Berlusconi.

  11. Umberto Lelli scrive:

    Spero che gli ultimi anni abbiano insegnato qualcosa agli italiani.

  12. Non vedo l’ora che il nostro Paese sia finalmente liberato da un essere spregevole, senza giudizio e vergogna come “silvio berlusconi” (il minuscolo non è un errore!). Le sue azioni e le sue parole non sono degne di rappresentare l’Italia e gli italiani! Forza giudici, non demordete!

  13. carla de paoli scrive:

    Non ci ho mai visto buono ma credo che siamo arrivati al fondo della bruttezza totale. non ho nessuna voglia di raschiare.

  14. paola scrive:

    basta silvio, le generazioni attuali e future hanno imparato da lui a sdoganare tutte le furberie disoneste…non ne avevamo bisogno di furbetti, avremmo bisogno di persone con valori e cervello, difficile vero?

  15. VINCENZO SCALIA scrive:

    Penso sempre al libro di Travaglio, ‘l’Odore dei soldi’, che ne descriveva l’ascesa. E’ verissima (basta guardare il processo Mills). Tutta la sua cupa e ambigua storia, però, mette in luce la fragilità del popolo Italiano, che tra Mussolini, Craxi, Wanna Marchi e Berlusconi cerca sempre un imbonitore a cui credere.

  16. Nicola Arcuri scrive:

    Berlusconi lasciaci in pace, ritirati, spenditi tutti i soldi che ti sei rubato, ma lasciaci in pace..