Decreto salva-liste, gli aggiornamenti

08 Mar 2010

La decisione del Tar del Lazio sul ricorso del Pdl contro l’esclusione della sua lista dalle regionali del Lazio arriverà attorno alle 19. La presidente del Piemonte, Bresso, ha annunciato ricorso contro il decreto salva-liste, e il presidente della Toscana Martini ne sta valutando la possibilità. Confronto a sinistra sulla manifestazione indetta per sabato dal Pd e dal centrosinistra, contro il decreto salva-liste.
“Questa mattina presenteremo in Tribunale le liste del Pdl per Roma e provincia. E credo che gli uffici dovrebbero riceverle”. E’ quanto annuncia il coordinatore del Pdl del Lazio, Vincenzo Piso. Piso si dice “molto fiducioso della decisione che oggi prenderà il Tar, a prescindere dal decreto interpretativo del governo che – precisa – non modifica affatto la legge. Intanto, il Pd deposita un atto di diffida contro l’ammissione del Pdl.Polverini, Tar su lista Pdl? Sono ottimista. Al Tar del Lazio è iniziata udienza su ricorso Pdl contro esclusione lista di Roma.
Emma Bonino ribadisce che dopo l’approvazione del decreto salva-liste occorre sollevare un grande dibattito pubblico e che non intende seguire vie di fuga: intervenendo allo speciale elezioni di Raitre, infatti, la candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio fa sapere che ritiene “giusto che si interroghi l’intero Paese su come battere meglio questa arroganza. Non sto parlando di Aventino, non ho mai buttato la spugna in vita mia”.
Pero’, insiste, “c’è anche da non dare per scontato che tutto continua come prima e come se non fosse successo niente.


C



Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Leggi anche

Le scuole di Libertà e Giustizia

L’Unione europea come garante di democrazia, pace, giustizia

In vista della legislatura 2024-2029, l’associazione Libertà e Giustizia propone sette incontri - dal 29 febbraio al 23 aprile - sul ruolo del Parlamento europeo e le possibilità di intervento dei singoli cittadini e delle associazioni.

Approfondisci

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.