Conflitto d’interessi: a che punto è la legge

13 Mar 2007

Nessun intervento, discussione rinviata. Il testo che mette ordine in tema di conflitto d’interessi torna all’esame della Commissione affari costituzionali alla Camera domani, mercoledì 14 marzo. La seduta di questa mattina è stata rinviata. Ma la presentazione degli emendamenti è fissata a partire dal 20 marzo.
Il testo base della nuova legge, già approvato in sede di commissione, con l’astensione dell’opposizione, ha come relatore Luciano Violante. Libertà e Giustizia seguirà passo passo tutto il dibattito, le proposte alternative e l’esito della discussione. Se la proposta che punta a cancellare la legge Frattini, passasse così come ora è, l’ipotesi di ritrovare Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi, nel 2011, sarebbe quasi impossibile. Meglio: potrebbe tornare al governo solo dopo avere venduto le sue proprietà o averle affidate ad un blind trust.
CONFLITTO D’INTERESSI, il testo e l’iter

Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Leggi anche

Le scuole di Libertà e Giustizia

L’Unione europea come garante di democrazia, pace, giustizia

In vista della legislatura 2024-2029, l’associazione Libertà e Giustizia propone sette incontri - dal 29 febbraio al 23 aprile - sul ruolo del Parlamento europeo e le possibilità di intervento dei singoli cittadini e delle associazioni.

Approfondisci

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.