Libertà e Giustizia: a Bari pestaggio squadrista

Libertà e Giustizia: a Bari pestaggio squadrista

Libertà e Giustizia denuncia e condanna con forza il pestaggio squadrista di Bari, dove i fascisti di Casa Pound hanno aggredito militanti antirazzisti e membri di partiti e movimenti politici di sinistra, che stavano rientrando da una manifestazione per denunciare le politiche anticostituzionali e antidemocratiche del ministro dell’interno Matteo Salvini, sostenuto pubblicamente dalla stessa Casa Pound.

Con questa bastonatura fascista abbiamo superato il livello di guardia e ci chiediamo se la mala pianta dell’eversione fascista non abbia già messo radici ai vertici dello Stato.

Invitiamo la libera stampa e la pubblica opinione a non sottovalutare la sconcertante gravità di quanto è accaduto a Bari: sono in discussione le elementari libertà civili di noi tutti.

Chiediamo alle forze dell’ordine della Repubblica di vegliare sull’ordinamento democratico.

Alla magistratura di verificare se esistano i presupposti per lo scioglimento di Casa Pound, in attuazione della dodicesima disposizione finale della Costituzione e in applicazione delle leggi Scelba e Mancino.

Al presidente della Repubblica di esercitare con forza visibile il suo alto ruolo di garante della democrazia.

Libertà e Giustizia

1 commento

  • Sappiamo tutti che gli italiani non hanno mai recitato un mea culpa intimo, pubblico e profondo verso se’ stessi in rapporto a tutto quello che è stato il ventennio fascista; questo purtroppo con la corresponsabilità dei due partiti di sinistra.
    Viene fatto di pensare che Casa Pound sia solo la punta di un iceberg con una parte nascosta molto ampia,intimamente favorevole ( magari anche strutturata?) alle sempre più frequenti prodezze di detta Casa tanto da lasciarle passare con un’alzata di spalle in fondo consenziente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>