Le proteste

04 Lug 2014

Libertà e Giustizia contesta a Berlusconi, Verdini e Gianni Letta “il diritto di mettere le mani sulla Costituzione”. Una nota richiama le condanne o le pendenze giudiziarie dei tre esponenti di Forza Italia: “Noi gufi? Noi parrucconi? Meglio che complici”.

“Tutti a Roma per fermare la controriforma Renzi-Berlusconi”. Con questo slogan la rivista Micromega promuove una manifestazione davanti al Senato quando le riforme arriveranno in aula. L’appello definisce “pasticciata e autoritaria” la revisione delle funzioni del Senato.
“NON HANNO DIRITTO DI FARLE”
Libertà e Giustizia contesta a Berlusconi, Verdini e Gianni Letta “il diritto di mettere le mani sulla Costituzione”. Una nota richiama le condanne o le pendenze giudiziarie dei tre esponenti di Forza Italia: “Noi gufi? Noi parrucconi? Meglio che complici”.

Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Leggi anche

Le scuole di Libertà e Giustizia

L’Unione europea come garante di democrazia, pace, giustizia

In vista della legislatura 2024-2029, l’associazione Libertà e Giustizia propone sette incontri - dal 29 febbraio al 23 aprile - sul ruolo del Parlamento europeo e le possibilità di intervento dei singoli cittadini e delle associazioni.

Approfondisci

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.