Un eroe italiano: Paolo Borsellino

08 Mar 2012

Dice Giovanni Brusca: “Secondo me arrivò a Riina il messaggio: c’è un ostacolo. Ma non c’era nessuno in grado di avvicinare Borsellino per indurlo a mitigare il suo rigore”. Un magistrato che diventa eroe perché contro l’esplosivo di Cosa Nostra oppone i suoi ideali, il suo rigore, la legge.E quanti altri come lui, come Giovanni Falcone e Livatino , 25 in tutto dal 1969, uccisi dalla mafia. Chi paga, chi è davvero responsabile per la loro morte? I mandanti occulti…Se ne ricordi il Parlamento quando dovrà votare quella legge sulla responsabilità dei magistrati: una vergogna che non deve passare.
S.B.

Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Le scuole di Libertà e Giustizia

L’Unione europea come garante di democrazia, pace, giustizia

In vista della legislatura 2024-2029, l’associazione Libertà e Giustizia propone sette incontri - dal 29 febbraio al 23 aprile - sul ruolo del Parlamento europeo e le possibilità di intervento dei singoli cittadini e delle associazioni.

Approfondisci

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.