Se bastano quattro manager a bloccare Berlino

26 Ott 2009

Negli ultimi anni Berlino pareva essere diventata una normale metropoli. Da un paio di mesi son tornati i tempi eroici: in una grande città europea il collasso del trasporto pubblico non causato né da sciopero né da guerra ma a malagestione è un caso altrettanto raro quanto la divisione di una città e dei suoi milioni di abitanti tramite un Muro.L’ultima crisi dei trasporti di tali dimensioni risale al 1945, quando la S-Bahn – la metropolitana di superficie berlinese gestita dalla Deutsche Bahn (ferrovia di stato) – rimase in funzione fino al 25 aprile, ossia fino a pochi giorni prima della capitolazione e malgrado i continui bombardamenti e i colpi dell’artiglieria nemica.Il 25 aprile 1945 il 75 per cento dei treni non funzionavano più a causa dei russi.In questi giorni il 70 per cento dei treni non funziona: colpa del management. Questo significa che la gestione Mehdorn, fino a poco tempo fa capo delle ferrovie tedesche, ha avuto sul trasporto pubblico berlinese un effetto simile a quello della seconda guerra mondiale.In effetti il piano di Mehdorn – massimizzare i profitti della metropolitana di superficie lottando senza scrupoli contro ogni singolo passeggero – sta alla base della catastrofe della S-Bahn. Le ruote motrici vanno in frantumi, ma non i piani per la borsa. Tutti gli assali si spaccano, eppure i piani di Mehdorn in borsa volano.Intriga il particolare che Berlino, indebitata fino al collo, sovvenzionava la S-Bahn con molti dei milioni tratti dal gettito fiscale e contemporaneamente versava i profitti alla casa madre.

Che cosa ne sarà ora del denaro di queste entrate fiscali? Si può parlare di truffa? Nell’aprile del 1945, per far fermare la S-Bahn, l’Armata Rossa aveva impiegato 2,5 milioni di soldati, 6000 panzer, 7500 aerei e 10000 proiettili. Alle ferrovie sono bastati quattro manager. La magistratura li ha incriminati per “intervento pericoloso nel traffico ferroviario”.Quello che i quattro manager hanno creato è stato magari illegale, ma senza dubbio anche un miracolo, militarmente parlando; per questo, esagerando, sarebbe da considerare l’idea di mandare i quattro manager in Afghanistan: sulla scorta dell’esperienza tedesca, potrebbero bloccare le infrastrutture, le linee di rifornimento e dunque tutti i rifornimenti dei Talebani.Nessun trasporto militare dei Talebani in direzione est-ovest raggiungerà il suo obbiettivo, proprio come la S-Bahn di Berlino! Purtroppo i quattro manager finanziariamente stanno così bene da non aver davvero bisogno di un incarico nelle forze armate tedesche.

Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Le scuole di Libertà e Giustizia

L’Unione europea come garante di democrazia, pace, giustizia

In vista della legislatura 2024-2029, l’associazione Libertà e Giustizia propone sette incontri - dal 29 febbraio al 23 aprile - sul ruolo del Parlamento europeo e le possibilità di intervento dei singoli cittadini e delle associazioni.

Approfondisci

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.