Bologna/Non c’è tempo da perdere, una nuova legge elettorale proporzionale per la democrazia e per l’Italia

Bologna/Non c’è tempo da perdere, una nuova legge elettorale proporzionale per la democrazia e per l’Italia

I partiti, per convincere gli italiani a votare per il taglio del Parlamento, si erano impegnati ad approvare, prima del referendum, una nuova legge elettorale. Non fecero in tempo. Allora  dissero. La faremo subito dopo il referendum. Non lo hanno fatto. La settimana scorsa Giuseppe Conte, in Parlamento, ha affermato che una nuova legge elettorale proporzionale era dovuta, quindi imminente. Ora, da più parti e per ragioni diverse, si parla di elezioni anticipate.

Ci chiediamo. Di nuovo con il Rosatellum, legge elettorale di evidente incostituzionalità, per un Parlamento rimpicciolito, e con collegi elettorali, unico aggiustamento fatto dopo il taglio, che mortifica la rappresentanza?

Il nostro è un NO netto e indignato.

Stiamo promuovendo, ovunque è possibile e con i mezzi che la pandemia ci consente, incontri on line per informare e discutere. Per lanciare un allarme che va indirizzato a chi è in Parlamento. Non ci accontentiamo del nostro preoccupato scontento. Abbiamo invitato a questo nostro incontro i Parlamentari eletti in Emilia Romagna.

Vedremo chi ci presterà ascolto, chi darà, o meno, importanza a cittadine e cittadini che la Costituzione la prendono sul serio e sentono il dovere della partecipazione attiva.

La politica o vive ogni giorno, o perde di senso, se viene evocata solo nelle campagne elettorali. Chi ha dubbi in merito, legga la Costituzione. Chiediamo alla stampa di darci voce e alle cittadine e cittadini di partecipare, con noi, all’incontro del 30 gennaio prossimo.

L’incontro è promosso dal Coordinamento per la Democrazia costituzionale dell’Emilia Romagna.

Sabato 30 gennaio 2021

10:00 – 12.30 

NON C’È TEMPO DA PERDERE: ROSATELLUM MAI PIÙ!

Una nuova legge elettorale proporzionale per la democrazia, per l’Italia

PresiedeFrancesco Di Matteo

Introduce Mauro Sentimenti

Conclude Maria Paola Patuelli

INTERVERRANNO

FELICE BESOSTRI Avvocato e docente di Diritto Pubblico

LORENZA CARLASSARE Prof.ssa Emerita dell’Università di Padova

GIANFRANCO PASQUINO Prof. Emerito dell’Università di Bologna

sono stati invitati a partecipare, con propri interventi, parlamentari di

LeU, M5S e PD

per connettersi: https://global.gotomeeting.com/join/600668701

 

1 commento

  • Quanti avvicendamenti di governi abbiamo avuto coel proporzionale nello stasso periodo del maggioritario? Quanti “governi balneari”? Come tutte le cose fatte”contro” il proporzionale è masochistico per il paese e antistorico. Quasi quasi penso che p’ersino le destre possano essere peggio di una sinistra che non è più la mia, ma rispecchia fedelmente il degrado sociale dilagante. Ringrazio quasi il cielo di non avere più moltissimo da vivere.
    Saluti
    ec

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.