Referendum: 2 dicembre serata per Costituzione del ‘Fatto Quotidiano’

26 Nov 2016

Redazione

Vip, attori, cantanti e giuristi al Teatro Italia a Roma per “La Costituzione è NOstra”

Le ultime ore di campagna elettorale sono decisive per conquistare il popolo degli indecisi: e proprio la sera del 2 dicembre il Fatto Quotidiano dà appuntamento al Teatro Italia, a Roma (in via Bari 18), per una grande serata, una “Woodstock del No”, in difesa della Costituzione, quella vera del 1948, “per evitare che venga stravolta dalla riforma Renzi-Boschi-Verdini”.

“La Costituzione è NOstra”, questo lo slogan della kermesse, nata da una proposta del fondatore del Fatto, Antonio Padellaro, che aveva auspicato “una grande manifestazione popolare, con tutti quelli che ci stanno e non sarebbero pochi, con dentro tutta la musica e le parole di cui siamo capaci”.

“Non è stato facile organizzarla -spiegano gli animatori dell’iniziativa- perché la pressione su artisti, attori e cantanti è stata fortissima: se proprio dovevano schierarsi, l’unico fronte compatibile con la loro carriera era quello del Sì. Eppure in tanti hanno aderito all’iniziativa che il Fatto ha deciso di organizzare in collaborazione con il Comitato del No”.

Una manifestazione festosa, perché chi vota No lo fa per “difendere una Costituzione che è un baluardo eretto a protezione di valori e diritti fondamentali di tutti”.

Nel corso della kermesse ci sarà un’antologia dello spettacolo “Perché No” di Marco Travaglio e Giorgia Salari; parteciperanno inoltre l’avvocato Anna Falcone, Ficarra e Picone, Carlo Freccero, Monica Guerritore, J-Ax, Maurizio Landini, Tomaso Montanari, Antonio Padellaro, Amalia Signorelli e tanti artisti di cui si faranno i nomi nei prossimi giorni.

La serata sarà trasmessa in diretta streaming dal sito www.ilfattoquotidiano.it per unire le città d’Italia in un’unica piazza telematica. Chi vorrà rilanciare la trasmissione deve scrivere a segreteria@ilfattoquotidiano.it e richiedere il codice da inserire sul proprio sito per ritrasmettere la diretta in teatri, piazze, circoli, sale, e perfino salotti, in Italia e all’estero.

Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Leggi anche

Le scuole di Libertà e Giustizia

L’Unione europea come garante di democrazia, pace, giustizia

In vista della legislatura 2024-2029, l’associazione Libertà e Giustizia propone sette incontri - dal 29 febbraio al 23 aprile - sul ruolo del Parlamento europeo e le possibilità di intervento dei singoli cittadini e delle associazioni.

Approfondisci

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.