Memoria a sostegno della richiesta di rinvio a giudizio

06 Nov 2012

E’ giunta a conclusione l’indagine della Procura di Palermo sulla trattativa Stato-Mafia. Un documento di 22 pagine in cui si chiariscono le tappe del processo e le singole imputazioni. La memoria è stata consegnata al giudice per l’udienza preliminare Piergiorgio Morosini.

E’ giunta a conclusione l’indagine della Procura di Palermo sulla trattativa Stato-Mafia. Un documento di 22 pagine in cui si chiariscono le tappe del processo e le singole imputazioni. La memoria è stata consegnata al giudice per l’udienza preliminare Piergiorgio Morosini. Firmata dai sostituti Procuratori della repubblica Lia Sava, Antonino Di Matteo, Francesco Del Bene, Roberto Tartaglia e dal Procuratore Antonio Ingroia, come suo ultimo atto prima della partenza in Guatemala.

“Summa di una lunga, complessa e laboriosa indagine, che comprende la lettura sintetica ed organica di una gran mole di atti processuali di fonte eterogenea (dichiarazioni di collaboratori di giustizia e testimoni, documenti, intercettazioni, telefoniche ed ambientali, sentenze di varie AA.GG.), tutti inerenti la vicenda della c.d. “scellerata trattativa”, sviluppatasi a cavallo delle stragi del ’92-’93 fra i massimi esponenti di Cosa Nostra ed alcuni rappresentanti dello Stato”.

Il testo in pdf

Supportaci

Difendiamo la Costituzione, i diritti e la democrazia, puoi unirti a noi, basta un piccolo contributo

Promuoviamo le ragioni del buon governo, la laicità dello Stato e l’efficacia e la correttezza dell’agire pubblico

Leggi anche

Newsletter

Eventi, link e articoli per una cittadinanza attiva e consapevole direttamente nella tua casella di posta.