Revelli: contrastare il progetto è dovere di ogni democratico

revelliIl tentativo di manomissione della nostra Costituzione e l’ affermazione di una sorta di plebiscitarismo personalistico basato sul rapporto diretto tra il leader e la massa, incarnato da Matteo Renzi, è una forma di populismo tanto più pericolosa proprio perché sostenuta e promossa da un partito che pretende di portare nel nome il termine “democratico”. Contrastare questo progetto, insieme all’indecente legge elettorale che l’accompagna, è un dovere di ogni democratico.

3 commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>