LeG condivide le preoccupazioni dei giornalisti Rai

raiL’Usigrai, l’unione sindacale dei giornalisti Rai, ha convocato giovedì 8 maggio un’assemblea aperta per rivendicare “Non tagli, ma riforme. Non ridimensionamento, ma innovazione”.

Libertà e Giustizia condivide le preoccupazioni espresse dal sindacato dei giornalisti RAI, relative alla mancanza di un progetto coerente di sviluppo del servizio pubblico e all’assenza di un quadro normativo che garantisca l’indipendenza dell’informazione televisiva dalle ingerenze del potere politico. Libertà e Giustizia sostiene l’impegno di tutti coloro che operano per un servizio pubblico al servizio dei cittadini, autorevole e indipendente e che si oppongono ad un progressivo smantellamento del patrimonio culturale ed economico della RAI.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>