Sia la Grecia a ritirare il Nobel per l’Europa

Sia  la Grecia – con  il suo Presidente Karolos Papoulias – a ritirare il premio Nobel per la Pace, conferito alla Unione Europea.

Sarebbe una manifestazione di solidarietà e vicinanza di tutta l’Europa verso lo Stato che in questo momento soffre di più la crisi;  per dire che  i valori che ci uniscono, sono più importanti dei debiti; per riaffermare che nessuno Stato è un cliente della Banca Centrale, perché tutti sono membri dell’Unione Europea.
Sarebbe – soprattutto – un risarcimento morale di riconoscenza alla terra culla di Democrazia e Cultura, i due cardini su cui abbiamo fondato e custodito i primo 60 anni di pace europea.

1 commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>