Studenti e prof, il primo passo

Scarica e stampa il volantino
Umberto Eco, Gustavo Zagrebelsky, Paul Ginsborg e Salvatore Veca per tutta l’associazione Libertà e Giustizia aderiscono alla protesta degli studenti. “Per la prima volta nella storia italiana studenti e autorità accademiche sono uniti per difendere l’istituzione universitaria, contro una “riforma” promossa da chi si fa beffe della cultura. Questo fatto rappresenta insieme una novità importante e un valore che permette al nostro Paese di recuperare fiducia in un futuro meno cupo. Deve essere un primo passo. Domani quest’unità d’intenti non si risolva nel giustificare la condizione presente dell’Università, ma si rivolga a promuovere la dignità della vita accademica e a combattere i tanti comportamenti che l’hanno sporcata, provenienti dal suo interno”.

Appello non attivo


59 commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>