Festival Giornalismo, il gioco grande del potere

bonsanti_100x100“Nell’esercizio di memoria che Sandra Bonsanti ci propone sono ripercorse le tappe principali della storia nichilista e criminale del rapporto potere-denaro svoltosi negli ultimi decenni e nascosto sotto il manto della democrazia. Se la politica non si rianima e se i suoi protagonisti – partiti, forze culturali e sociali – restano inerti, la partita è persa. Ma, si dirà, dove trovare le ragioni della riscossa democratica? La risposta è chiara: nella Costituzione.” (dalla postfazione di Gustavo Zagrebelsky). Ne discutono: Sandra Bonsanti (presidente Libertà e Giustizia); Dimitri Deliolanes (giornalista e scrittore); Peter Gomez (direttore ilfattoquotidiano.it); Benedetta Tobagi (giornalista e scrittrice); Philip Willan (giornalista e scrittore).

Guarda il video della serata

[HTML1]Guarda l’intervista a Sandra Bonsanti

 

1 commento

  • Cara presidente quello che dici è verissimo, ma arriviamo ad un punto critico: la Costituzione. E’ dovere di ogni cittadino rispettarla e pretendere che sia rispettata e, sopratutto, applicata. Ma chi lo farà? siamo ogni giorno messi peggio, chi ci tirerà fuori dal pantano? Vediamo una luce in fondo al tunnel? sono per natura pessimista ma questo giro lo sono con ragione. Non trovo un motivo per sperare a meno di far valere le ns\e ragioni in modo non ortodosso, e questo non si può. Allora diciamo una preghiera: Sandra Bonsanti, salvaci Tu. alfredo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>