LeG invia a Maroni le impronte

Leg spedisce oggi al ministro dell’interno Roberto Maroni una prima raccolta di impronte con relativa scheda anagrafica di cittadini che hanno voluto compiere un gesto simbolico ma di forte protesta contro il provvedimento di schedatura dei bambini rom. I primi “depositari” delle proprie impronte sono stati i presidenti Emeriti della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky e Valerio Onida e la presidente di LeG Sandra Bonsanti.L’associazione continuerà la raccolta e l’invio al ministero. LeG invita i circoli e i soci a raccogliere le impronte. Scaricate qui il modulo che abbiamo già usato, comprate dei tamponi e prendetevi le impronte. Quindi spedite tutto in redazione: Associazione Liberta e Giustizia – Via Col di Lana 12 – 20136 Milano. Provvederemo a inviarle al ministero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>