I diritti di tutti

Il nostro forum. Prendendo spunto dalla relazione che il prof. Giovanni Maria Flick, vicepresidente della Corte Costituzionale, ha tenuto a Genova il 28 giugno scorso, abbiamo aperto una nuova sezione dal titolo: I diritti di tutti. Il valore della dignità, scrive il prof. Flick, nelle carte costituzionali europee – assume un significato preciso e vincolante: vedere nella dignità il segno distintivo della comune appartenenza all’umanità. “Oltre che verso gli orrori, gli errori e le angosce del passato, la dignità è un ponte verso le inquietudini e le paure del presente e del futuro: anche questi ultimi presentano una serie di insidie per la condizione umana e per la dignità della persona. Moltissimi i rischi presenti oggi nella società globalizzata: dal tema della bioingegneria e delle manipolazioni genetiche, a quello dell’incompatibilità fra la logica del mercato e gli obiettivi e le esigenze dello sviluppo sostenibile, del rispetto dell’ambiente, dell’equilibrio nell’utilizzo delle risorse; dalla manipolazione dell’informazione ai mezzi usati per combattere il terrorismo che abbassano le soglie di tutela dei diritti fondamentali (alla vita, alla libertà personale, al silenzio, alla difesa, alla presunzione di non colpevolezza…).

E, continua il vicepresidente della Corte Costituzionale, v’è da restare perplessi di fronte alla constatazione che al riconoscimento dei nuovi diritti, troppo spesso, si accompagnano l’indifferenza e il disinteresse per la violazione dei diritti fondamentali più classici e tradizionali; primo fra tutti quello alla vita, all’acqua, al cibo, alla salute, in larghe zone della terra.Nella sezione è presente anche il testo del decreto del Ministero degli Interni pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 15 giugno 2007, intitolato: Carta dei Valori, della Cittadinanza e dell’ Integrazione e lo stralcio dell’intervento sul “Caso zingari”, pronunciato sempre dal vicepresidente della Corte Costituzionale, Giovanni Maria Flick, a Roma, Palazzo Valentini, Sala Luigi Di Liegro, mercoledì 27 giugno 2007.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>