Libertà e giustizia ricorda Salvatore Veca

Libertà e giustizia ricorda Salvatore Veca

Salvatore Veca è stato a lungo membro del Comitato dei Garanti di Libertà e Giustizia e  fino dal 2007 direttore delle nostre Scuole di formazione politica.

La sua idea era che al centro della formazione, rivolta a soci e simpatizzanti, dovessero esserci una teoria e una pratica. Da un lato, la capacità di affrontare, attraverso interpreti qualificati, i temi-chiave del nostro tempo – la crisi della politica, dell’economia, della cultura, il lavoro, la rappresentanza, le aree interne, i diritti civili, il rapporto tra politica e passioni – nel tentativo di spezzare il circolo vizioso dell’eterno presente, diseguale ma privo di alternative, in cui siamo imprigionati.

Dall’altro lato, il piacere di condividere tutti insieme, docenti e discenti, il tempo della scuola e i suoi momenti di contorno – i pasti, la passeggiata, la sera, il risveglio del giorno successivo – in modo da arricchire il momento della lezione, pur dialogata, con la costruzione di relazioni umane più profonde e arricchenti.

Ci ha lasciato un metodo di lavoro prezioso con cui provare a dare il nostro contributo all’obiettivo più importante: la lotta alle diseguaglianze. Ci ripromettiamo di mantenerlo vivo.

(Nella sezione Cultura un ricordo di Salvatore Veca)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.