Fabio Chiusi

Renzi e il dissenso

Si possono definire i critici «gufi e rosiconi», caro Matteo, e intellettuali come Rodotà e Zagrebelsky «professoroni o presunti tali» (sì, anche invece di rispondere nel merito alle critiche). Ma se lo fai, caro Matteo, poi non lamentarti se parliamo…