La scuola di Pavia 2012: Modalità di iscrizione | Libertà e Giustizia

La scuola di Pavia 2012: Modalità di iscrizione

Sede dei corsi:
Collegio Ghislieri, Piazza Ghislieri, 5 – 27100 Pavia – Aula Goldoniana

Collegi ospitanti per la notte:
Collegio Ghislieri; Collegio Del MainoCollegio Cairoli; Collegio Spallanzani; Collegio Fraccaro; Collegio Castiglioni


Date:

- 04/05 febbraio 2012
“Gli scenari della crisi”
- 25/26 febbraio 2012 “Che mondo che fa”

Numero di iscritti:
Il corso si terrà al raggiungimento di un minimo di 25 partecipanti e un massimo di 40 iscritti.

Modalità di iscrizione:
Gli aspiranti partecipanti dovranno compilare la domanda di iscrizione on-line in tutti i suoi campi e allegare un breve curriculum vitae in formato word o pdf.

Le richieste dovranno pervenire entro il 30  gennaio 2012. Il comitato esaminatore delle domande di iscrizione, composto dal responsabile di tutte le Scuole di LeG Salvatore Veca, dalla presidente di Libertà e Giustizia Sandra Bonsanti e dal gruppo organizzatore, comunicherà via e-mail a tutti coloro che hanno inviato domanda di iscrizione se la richiesta è stata accettata.

Quote di partecipazione:

con pernottamento
Euro  300.00

senza pernottamento
Euro  200.00

La quota comprende iscrizione alla scuola, frequenza alle lezioni, due pasti nella giornata di sabato, un coffee break nella mattina di domenica e l’attestato di partecipazione. La quota di partecipazione dovrà essere versata in un’unica tranche pena la perdita del diritto acquisito di far parte della Scuola. La quota non comprende viaggi, trasferimenti da e per la Scuola e tutto quanto  non esplicitamente indicato in “La quota comprende”.

I corsisti selezionati che non sono soci di Libertà e Giustizia dovranno versare 50,00 € (socio ordinario) o 10,00 € (socio studente sotto i 25 anni), quale quota associativa, e ciò al fine di rispettare il comma 3 dell’articolo 148 del DPR 917/86.

Presentazione

Il programma

I docenti