Viva la Costituzione!

Viva la Costituzione!

Viva la Costituzione!

05 dicembre 2016

Stanotte abbiamo festeggiato perché il nostro #NO non è partitico, non è quello di Berlusconi, Salvini e Grillo. Il nostro NO viene dal basso, dalla società civile, dai Comitati del NO, dall’ANPI, dall’Arci, dalle riflessioni dei più noti studiosi e costituzionalisti. Abbiamo festeggiato perché il nostro NO è stato in difesa della Costituzione, àncora di salvezza in uno scenario di corrotti, certi che bisogna migliorarla, ma senza stravolgerla! Siamo sempre stati convinti che “ciò che c’è non è tutto”, che i partiti in questo preciso momento della storia non siano più vicini alle esigenze delle persone e che allora non bisogna starsene a guardare, bisogna darsi da fare per costruire tutti insieme qualcosa di diverso: e in questo le associazioni, i movimenti, i cittadini liberi devono ritrovare il loro spirito di partecipazione ed assumere un ruolo di protagonisti. E’ quello che noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di fare, giorno per giorno, provando a migliorare questo Paese, mettendo insieme “tante gocce positive” per rendere “il nostro mare” più bello.

Per noi è stata una vittoria, già prima di conoscere il risultato, sapere di poter contare su un fantastico gruppo di giovani così unito e vivace. In questi mesi di battaglie, abbiamo condiviso gioie, speranze, ansie, preoccupazioni; e se Salemi oggi si è risvegliata con la percentuale più alta di No in tutta la provincia di Trapani (75,42% di No; contro il 24,58% di Sì), possiamo dire che il nostro impegno non è stato vano.

Ebbene, per questo, siamo felici di poter sempre festeggiare la nostra Costituzione!

I ragazzi e le ragazze dell’Associazione “Peppino Impastato” di Salemi.


grafico


La lettera di Salvo Mirabile (dell’Associazione Peppino Impastato) al professor Alessandro Pace, presidente del Comitato per il No al Referendum costituzionale

06 Dicembre 2016 

Caro professore,

Ce l’abbiamo fatta! Volevo ringraziarla per tutto quello che ha fatto, per il suo decisivo contributo in questa importante battaglia a difesa della Costituzione; possiamo dire che, al di là della crisi di governo che adesso bisogna affrontare, abbiamo avuto il lieto fine (d’altronde è fisiologico che i governi passano, le Costituzioni restano!).

Dall’esito di questa avventura ho coltivato una mia riflessione: il popolo spesso non sa mai quello che vuole, ma di certo sa quello che non vuole. E in questo caso, trovatosi dinanzi ad una scelta così ingannevole, non ha voluto cedere e lasciare che venisse stravolta in questa maniera l’unica certezza che ci ritroviamo ad avere, cioè la nostra Costituzione. Mi viene da dire “tutto bene, quel che finisce bene”, ma la strada per la vera attuazione della nostra Costituzione è ancora lunga e molti saranno ancora i tentativi di calpestarla: è lì che l’occhio vigile del cittadino deve vegliare e battersi.

Le trascrivo il comunicato che abbiamo diffuso insieme agli altri ragazzi dell’Associazione, con foto in allegato. Le comunico inoltre che a Salemi abbiamo ottenuto la percentuale più alta dell’intera provincia: siamo felici che il nostro lavoro alla fine è servito a qualcosa!

Con affetto,
Sinceri saluti

Salvo Mirabile

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>