Libertà e Giustizia ha difeso la Costituzione perché la Costituzione difende i cittadini

Libertà e Giustizia ha difeso la Costituzione perché la Costituzione difende i cittadini

 

LeG ha difeso la Costituzione perché la Costituzione difende i cittadini dall’abuso di potere della politica: contro il centro-sinistra il 4 dicembre, contro il centro-destra dieci anni fa. La riforma Renzi-Boschi nascondeva dietro il criterio della responsabilità l’intenzione dei partiti di controllare la società: abbiamo dovuto dire No, con Francesco Pallante, Tomaso Montanari, Ernesto Morici, Aldo Liparoti, Nando Centorrino e tanti altri, in una campagna semplice, argomentata e con strumenti minimi. Il grazie del nostro Circolo va però soprattutto a Sandra Bonsanti, Nadia Urbinati, Gustavo Zagrebelski e a quanti subito hanno compreso il rischio e ci hanno aiutato a comprenderlo. Grazie ai tantissimi giovani, a tutti gli altri movimenti, associazioni e partiti il cui ruolo è stato molto importante e ai tanti che nel Pd hanno scelto apertamente il No.

Adesso viene il momento della costruzione di nuove politiche, a partire da una scuola davvero buona per gli studenti e per gli insegnanti, sanità di qualità per tutti e diritti ai lavoratori anche in un mercato dinamico e competitivo. Questo crea fiducia, non l’ottimismo propagandistico dei primi ministri.

Decenni di contrapposizioni urlate e di interessi di casta hanno fatto smarrire il senso del confronto tra diversi che cercano il bene comune. Occorre recuperarlo, con lo spirito degli originari e veri Costituenti. Altrimenti, prevarrà comunque la disgregazione. Pure su questo terreno, di ri-civilizzazione, LeG Messina farà la sua piccola parte, stimolando a ragionare, a ricomporre fratture, a ricercare nuove soluzioni.

 

Libertà e Giustizia di Messina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>