Pisapia e Doria: l’impegno civile per la città

Il 10 aprile Marco Doria, candidato del centro–sinistra a sindaco di Genova, ha dialogato nell’auditorium di Palazzo Rosso col primo cittadino di Milano, Giuliano Pisapia. L’incontro, organizzato dal circolo genovese di Libertà e Giustizia, è stato condotto da Elisabetta Rubini davanti a un pubblico numeroso, attento e molto partecipe.
Le questioni toccate sono state tante. Per ricordarne solo alcune: le motivazioni che hanno spinto due non politici di professione a coinvolgersi in un’avventura tutta politica come la competizione elettorale per guidare l’amministrazione di una grande città; il rapporto – in campagna elettorale, ma anche dopo, nel pieno svolgimento dell’attività amministrativa – con le diverse espressioni della società civile; le relazioni con il sistema dei partiti; le misure per garantire correttezza e trasparenza dell’amministrazione, e prevenire i rischi di corruzione; i contenuti e i valori del programma di governo cittadino, e i modi della sua elaborazione; i condizionamenti della crisi economica sulle politiche dei governi locali; il rapporto fra queste e le politiche del governo nazionale; il ruolo della componente femminile e l’equilibrio di genere nella gestione della macchina comunale; l’importanza che tre grandi città del Nord come Milano, Torino e Genova siano guidate da amministrazioni omogenee per finalità e valori, e quindi pronte a collaborare per prospettive condivise di sviluppo.
Quest’ultimo riferimento ha dato a Pisapia lo spunto per la battuta con cui si è concluso l’incontro. Il candidato Doria – ha detto Pisapia nel suo intervento finale – ha indicato con precisione e competenze tutte le priorità della sua azione, ma ne ha dimenticata una, pregiudiziale a tutte le altre: vincere le elezioni del 6 maggio! E’ un augurio che Libertà e Giustizia volentieri fa proprio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>