Referendum, Onida: “Vi spiego il mio No”

La soluzione al dubbio sollevato da molti sul referendum arriva dall’ex presidente della Corte costituzionale, Valerio Onida, alla fine di due ore di dibattito approfondito e appassionato, a Milano, nel corso dell’incontro organizzato da LeG. Dice Onida: “Non è vero che chi dice No conferma un apprezzamento per la legge Porcellum. Il quesito referendario, infatti, secondo le indicazioni della Corte costituzionale non è ‘Vuoi tu cambiare questa legge’, bensì: ‘Vuoi tu cambiare così, in questo modo, con queste correzioni l’attuale legge?. E allora, la risposta è facile, semplice, chiara: no, io non voglio cambiare così questa legge, perché ne uscirebbe una legge peggiore, ancora più grave, ispirata all’idea del bipartitismo che ha anche nel Pd alcuni importanti sostenitori”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>