Referendum, Prodi firma a Modena

Con le firme apposte giovedì mattina dal sindaco di Modena Giorgio Pighi, dall’assessore provinciale Maurizio Guaitoli, e dai componenti del Coordinamento per la difesa della Costituzione, entra nel vivo anche nella nostra provincia la raccolta delle firme necessarie per indire il referendum confermativo sulla controriforma berlusconiana intesa a distruggere l’opera fondatrice dei padri costituenti. Poiché la Costituzione prevede obbligatoriamente un referendum per approvare le modifiche costituzionali, i cittadini in questo caso hanno l’ultima parola. Il Coordinamento provinciale si schiera a favore del voto NO al referendum confermativo. Ma per arrivarci prima bisogna raccogliere le firme necessarie per la convocazione del referendum stesso.
Approvate a colpi di maggioranza, le modifiche dell’ordinamento della Repubblica alterano il rapporto del cittadino con i propri rappresentanti in Parlamento – sostiene il Coordinamento – e stravolgono il delicato equilibrio, cardine di ogni democrazia, tra i poteri legislativo, di governo e giudiziario. Per opporsi a tale stravolgimento il Coordinamento invita quindi i cittadini modenesi a sottoscrivere la richiesta di referendum:
VENERDI 16 presso l’Auditorium Monzani, nel corso dell’incontro pubblico con Romano Prodi.
SABATO 17 dalle ore 9.00 alle ore 12.30 presso il mercato di via Albinelli, Largo Garibaldi – Teatro Storchi, Sala Oratorio dei Musei Civici; nel pomeriggio presso la Fiera di Modena.
DOMENICA 18 dalle ore 9.00 alle 12.30 presso il parco Novi Sad (ingressi di viale Fontanelli e gradinata).
È naturalmente possibile sottoscrivere la richiesta di referendum anche presso gli uffici dei comuni di residenza, presentando un documento d’identità valido.
Per informazioni i cittadini possono rivolgersi al Coordinamento per la difesa della Costituzione presso l’ANPI Modena (tel.

059.826993 dalle ore 9.00 alle ore 12.30), o consultare il sito internet: www.modenaxlacostituzione.org, mail: cdcmodena@hotmail.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>