Quando Berlusconi diceva: il presidente non firmerà

A Bari, nel settembre del 2000, Silvio Berlusconi, all’epoca capo dell’opposizione, oggi presidente del consiglio, in un passaggio di un suo comizio affrontava l’ipotesi di riforma elettorale che, in quel periodo, la maggioranza di centrosinistra aveva avanzato e che poi lo stesso centrosinistra avrebbe rimesso nel cassetto. Oggi che la riforma elettorale è stata approvata proprio dal governo Berlusconi, è importante rinfrescarsi la memoria. Qui potete ascoltare la registrazione di un brano di quel comizio di cinque anni fa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>