La stella che brucia

Libertà e Giustizia aderisce e partecipa all’iniziativa di protesta contro le parole del presidente iraniano Ahmadinejad. Una delegazione di LeG, giovedì 3 novembre, sarà davanti all’ambasciata iraniana per il sit-in organizzato dal quotidiano Il Foglio a favore dello Stato di Israele, perché nessun paese può essere cancellato dalla carta geografica.
Le dichiarazioni del presidente Ahmadinejad sono un insulto intollerabile prima di tutto per Israele e gli amici di Israele ma anche per tutta la comunità internazionale. Tutti coloro che credono nei valori della democrazia, della tolleranza e della pace, non possono non sentirsi coinvolti, offesi e minacciati.
LeG che da sempre dedica uno spazio del suo sito alle manifestazioni di antisemitismo in Europa e nel mondo, esprime piena solidarietà allo Stato di Israele e si stringe con caloroso affetto a tutta la comunità ebraica internazionale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>