Diventa Socio
Il fatto quotidiano

Spinelli: “Il Pd sia indipendente da Napolitano”

12 settembre 2013
Silvia Truzzi
berlusconi_ok

Tra urla, appelli e minacce che accompagnano in questi giorni il dibattito sulla decadenza del senatore Silvio Berlusconi, pare che nessuno si sia posto una semplice, ma capitale, domanda: quanto costerebbe al Paese sacrificare un principio fondamentale come l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge? Leggi l’intervista a Maurizio Landini sul Manifesto

la Repubblica

Qual è il prezzo della governabilità

10 settembre 2013
Vittorio Sermonti
sermonti

Con una lettera al Capo dello Stato pubblicata su Repubblica il 7 settembre, lo scrittore Vittorio Sermonti, italiano, come egli stesso si firma chiede a Napolitano quanto ancora dovremo pagare, in termini di dignità, per il governo delle “larghe intese”. E si dice disposto a scendere in piazza ” per dire chiaro che non sopporta più di vivere ostaggio dell’egolatria eversiva di un frodatore del fisco, e tanto meno (è un problema di noi vecchi), di morirci”.

Costituzionalismo.it

A proposito di decadenza del parlamentare e della – presunta – legittimazione della Giunta delle elezioni a sollevare questione di legittimità costituzionale

6 settembre 2013
Gaetano Azzariti *

La cosiddetta legge Severino (d.lgs. 31 dicembre 2012, n. 235) sarebbe incostituzionale e la Giunta per le elezioni del Senato dovrebbe sospendere la decisione sulla decadenza da parlamentare di Silvio Berlusconi per far pronunciare la Corte costituzionale. Questa la proposta del Pdl, sostenuta anche da alcuni giuristi. È una tesi fondata? Vediamo nel merito gli [...]

L'incandidabilità

Sulla questione della decadenza del Sen. Silvio Berlusconi

5 settembre 2013
Ernesto Bettinelli *
berlusconi_palazzo_Chigi

Alla Giunta, in linea con quanto finora esposto, spetta un solo compito: accertare che la condanna definitiva, causa di decadenza, provenga da un organo giurisdizionale competente (nel caso in esame, la Corte di Cassazione) e che la sentenza sia stata validamente pubblicata. Sempre sul tema il parere di Gaetano Azzariti, docente di Diritto Costituzionale presso La Sapienza di Roma.

la Repubblica

L’AMACA

3 settembre 2013
Michele Serra
berlusconi resignation

Chi poteva mai prevedere il pazzesco dibattito in corso sull’ “agibilità politica” di un condannato per frode fiscale? Come dice Zagrebelsky, sugli interessi politici può esserci mediazione, sui principi ultimi no. Mentre il Ministro Quagliariello, alla festa nazionale democratica di Genova dice che Berlusconi ha diritto “all’ascolto” e sarebbe un’occasione unica (votare contro la sua decadenza) per tornare al “rispetto reciproco”.

la Repubblica

I trucchi del Cavaliere

2 settembre 2013
Curzio Maltese
Berlusconi Tribunale

Dal ’96 in poi ci siamo chiesti perché il governo di centrosinistra non avesse approvato in Parlamento una legge sul conflitto d’interessi e sul sistema televisivo. Apprendiamo, anni dopo, dalla voce dello stesso Violante in Parlamento che c’era un accordo sottobanco fra i dirigenti della sinistra e Berlusconi per «non toccare le televisioni e le aziende ». Se anche stavolta esistono «patti della crostata» fra vertici di centrosinistra e Berlusconi, i cittadini dovranno aspettare altri nove anni per saperlo?

la Repubblica

La vera ferita

30 agosto 2013
Ezio Mauro

Silvio Berlusconi è davvero un “soggetto speciale” come dicono i suoi uomini chiedendo alle istituzioni e alla politica di salvarlo dalla condanna definitiva proprio per l’eccezionalità della sua storia: e infatti la Corte di Cassazione ieri lo ha confermato, scrivendo nelle motivazioni della sentenza che è “pacifica e diretta” la responsabilità del Cavaliere “nell’ideazione, nella [...]

Repubblica.it

Mediaset, le motivazioni della Cassazione: “Berlusconi ideatore del sistema illeciti”

29 agosto 2013

Silvio Berlusconi fu l’ideatore e il beneficiario, anche dopo la dismissione delle cariche sociali, del meccanismo del giro dei diritti televisivi, che produceva illecitamente benefici fiscali per le sue aziende” e “disponibilità patrimoniali su conti correnti esteri intestati a società controllate”. Un fenomeno per cui la definizione di “sovraffatturazione” appare inadeguata. Lo scrive la Cassazione [...]

Il salvacondotto

Violante, perché lo fai?

29 agosto 2013
violante

Abbiamo bisogno di ritrovare la civiltà del dissenso e la possibilità a dissentire senza esser tacciati di inseguire l’antipolitica. Abbiamo bisogno di ritrovare la voglia (e in certe situazioni il coraggio) di essere obiettori e di dire che questo sistema di potere non ci piace. Abbiamo bisogno di sapere che la vera posta in gioco è la Costituzione che l’intesa fra antichi e nuovi eversori vuole stravolgere per consegnarci alla fine a un uomo forte che decida per tutti. Uscite le motivazioni della sentenza Mediaset

la Repubblica

Zagrebelsky: “Nessun compromesso, la legge è uguale per tutti anche per Berlusconi”

27 agosto 2013
Liana Milella
Gustavo Zagrebelsky leggio

I no – “chiari e tondi” – si sarebbero dovuti dire nella fin troppo lunga stagione delle leggi ad personam. Adesso, purtroppo, “rischia di essere tardi”. La decadenza è una presa d’atto “Rispettare i voti Pdl? Siamo in una democrazia, ma anche in uno Stato di diritto. Un condannato è meno uguale di chi non lo è stato”.