Riforme

La semina del presidenzialismo

L’arroganza del per­so­nag­gio e la tor­sione auto­ri­ta­ria del suo pro­getto di revi­sione della Carta sono noti e ormai dif­fu­sa­mente rico­no­sciuti da una larga opi­nione pub­blica. E tut­ta­via va sot­to­li­neata la fun­zione ideo­lo­gica di que­sta esi­bi­zione di forza, di que­sto atteg­gia­mento…

Quale modello di governo della società?

La prima fase della storia costituzionale italiana è stata dominata dal modello includente, scritto in Costituzione. A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, ha iniziato a farsi strada l’idea che fosse preferibile il modello escludente. Oggi – dopo i…

L’intervento di Dario Stèfano

Signora Presidente, permettetemi una breve riflessione a premessa di questo mio intervento. Molte volte, anzi troppe, negli ultimi decenni il dibattito politico e` stato incentrato sulle riforme costituzionali. In tutti questi anni a mio avviso con troppa leggerezza e facilita` si e`…

L’intervento di Bruno Marton

Prima di tutto, una curiosita` estetica. Di questa riforma confronto il testo originale e quello uscito dalla Commissione. L’articolo 55 creato dai nostri Costituenti dice: «Il Parlamento si compone della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Il Parlamento si riunisce in seduta…

L’intervento di Massimo Mucchetti

Signora Presidente, onorevoli colleghi, la discussione generale sul disegno di legge di riforma costituzionale approvato dalla 1ª Commissione non puo` non soffermarsi sulla questione della leadership del Paese, su come si forma e si esercita. Ci sara` tempo e modo, quando si esamineranno gli…

L’intervento di Lucrezia Ricchiuti

Signor Presidente, onorevoli colleghi, nella legislatura dal 1996 al 2001 si ebbe la discussione del progetto della cosiddetta Bicamerale, presieduta da Massimo D’Alema, e si ebbe la discussione della legge costituzionale che porto` alla modifica del Titolo V della Costituzione. Nella successiva legislatura ci fu…

L’intervento di Corradino Mineo

Signor Presidente, signora Ministro, senatori, il 6 maggio – allora facevo ancora parte della Commissione affari costituzionali – dissi che il Governo stava commettendo un grave errore a impuntarsi e a pretendere che il disegno di legge Renzi-Boschi fosse assunto, senza modifiche, come testo…

Fine silenziosa del referendum

Le Costituzioni invecchiano, come le persone. Però, a differenza di noialtri, possono ringiovanire, bevendo un elisir di lunga vita. È a questo che serve ogni riforma, a proiettare nell’attualità un testo figlio dell’aldilà, di un’altra stagione della storia, affinché continui…