Diventa Socio

Bombardati da leggi “a grappolo”

3 marzo 2010

In questa legislatura siamo sottoposti ad un bombardamento di leggi a grappolo. Continuando ad utilizzare questo linguaggio traslato si può affermare che sono anche leggi intelligenti che provocano effetti collaterali, sempre più devastanti, nel nostro sistema politico e sociale. I poteri legislativo ed esecutivo sono infatti consacrati quasi esclusivamente alla salvaguardia del leader e dei [...]

L’articolo fantasma del CorriereSalta l’editoriale anti Pdl

2 marzo 2010
red leg

Per Dagospia è lo scoop del giorno: un editoriale di Ernesto Galli della Loggia sostituito all’ultimo, mentre era già in pagina, con un articolo di Sergio Rizzo. Il fantasma di un partito, durissimo attacco del professore al Pdl secondo il sito di D’Agostino non è piaciuto in via Solferino. E così, all’ultimo, è stato tolto [...]

Par condicio, presidio LeGAlle 20, in via Teulada a Roma

2 marzo 2010
Massimo Marnetto*

Niente programmi di approfondimento politico. Ecco la par condicio, vista da questo Governo di Destra.La Destra – come il Fascimo – ha paura della libertà, anche se oggi abusa di questa parola per denominare il suo maggior partito. Preferisce la censura. Invece, noi alla libertà ci teniamo.E reagiamo con forza alla violenta e antidemocratica decisione [...]

Se anche il Fato volta le spalle al Cav

1 marzo 2010

Bertolaso, pensaci tu // La vicenda è ridicola ma, a suo modo, emblematica: un oscuro militante provoca l’esclusione della lista Pdl dalle regionali a Roma e nel partitone scoppia il finimondo. Insulti brucianti, accuse e controaccuse, affannosa ricerca di sotterfugi e forzature per dribblare la legge. Da un episodio esilarante, insomma, sta nascendo un clima [...]

L’assalto

1 marzo 2010
Ubaldo Nannucci*

Se dovessi assegnare un titolo a questa breve conversazione, penso che sceglierei “l’assalto”. Perché quello cui assistiamo oggi, è né più né meno un vero e proprio martellamento con ogni tipo di spingarda contro l’edificio della Costituzione. Una fortezza assediata, che, per molti sfregi, mostra lo scarso amore con cui è stata trattata dal mondo [...]

Bipolarismo, ovvero: emiciclo o aula all’inglese?

Curiosa una vicenda di centoquarant’anni addietro che vale la pena di rispolverare ora che il sistema politico italiano, Casini permettendo, si avvia verso un effettivo bipolarismo, pur – ripeto – tra tante contraddizioni e resistenze. E’ il 23 dicembre del 1870. Roma è oramai libera del dominio papale, e a Firenze (dove ancora siede il [...]

Se si vuole, il Parlamento conta: dopo la Protezione, l’Editoria

24 febbraio 2010

Due colpacci in sei giorni. E’ il bilancio positivo – e niente affatto scontato – dell’iniziativa delle opposizioni alla Camera, dapprima per cancellare lo scandaloso tentativo di privatizzare la Protezione civile attraverso la costituzione di una società per azioni (capitale saldamente in mano a Palazzo Chigi, mentre per tradizione e sicurezza il capitale di tutte [...]

Infine il Cav ammette: giochi di potere nel Pdl

22 febbraio 2010

La dichiarazione di Berlusconi, consegnata ad una nota ufficiale per dargli una ulteriore e inossidabile autorità, sugli attacchi interni (al Pdl) contro il coordinatore Denis Verdini, indiziato per corruzione, apre uno squarcio illuminante sulla situazione politica e sul sistema che ruota attorno al presidente del Consiglio. Questa nota costituisce una novità assoluta. È la certificazione [...]

Depotenziato il decreto BertolasoPd: “Vince il Parlamento”

19 febbraio 2010

La lunga battaglia sulla Protezione civile è conclusa: la Camera ha approvato quel poco che resta del decreto originario del governo (via la privatizzazione, via gli scudi dai procedimenti giudiziari, via la fiducia-ricatto…) e il provvedimento torna la settimana ventura al Senato dove il centrodestra, dopo aver approvato alla cieca SpA, scudi ed altre misure [...]

Il caso Libia: ma Frattini indaga sulla Svizzera

16 febbraio 2010

Se il colonnello Gheddafi sferra uno schiaffo all’Unione europea, bloccando in maniera improvvisa e unilaterale i visti per tutti i Paesi dell’area Schengen, cosa dovrebbe fare un ministro degli Esteri di uno dei 27 paesi dell’Ue? Come minimo, denunciare il fatto con parole educate ma ferme, chiedere spiegazioni, coordinarsi con gli altri partner, con la [...]