Pietro Grasso

Contro i ladri di democrazia, no al Parlamento dei nominati e all’uomo solo al comando

Le controriforme dell'Italicum e del Senato, concordate dal governo con Berlusconi consentono a un pugno di capi-partito di continuare a nominarsi i deputati, aboliscono l'elezione dei senatori ed espropriano i cittadini dei referendum e delle leggi di iniziativa popolare. Chiediamo…

Grasso: non abolite il Senato

I dubbi della seconda carica dello Stato nei confronti della riforma: “La gente si preoccupa giustamente dei costi della politica, però non bisogna indebolire la democrazia”. «Affidare a una sola camera anche le scelte sui diritti e sui temi etici…