Diventa Socio
La Gazzetta di Modena

Una lezione di onestà riempie piazza XX Settembre

3 giugno 2014
Chiara Bazzani
PiazzaModena

«La corruzione non è un fatto volontario da cui ci si può allontanare solo perché lo si decide. La realtà è che la diffusione della corruzione è diventata un humus nella vita politica e sociale dell’Italia»: queste le parole del giurista Gustavo Zagrebelsky intervenuto in chiusura della manifestazione “Per un’Italia libera e onesta. Ripartiamo dalla Costituzione” , organizzata dall’associazione Libertà e Giustizia, di cui è presidente onorario.

Comunicato Stampa

L’appello è promosso da “Libertà e Giustizia”

30 marzo 2014

Sui maggiori quotidiani on-line appare ora la notizia che Grillo e Casaleggio sottoscrivono “l’appello di Zagrebelsky“. Il manifesto “Verso la svolta autoritaria“  è in realtà stato promosso da Libertà e Giustizia ed ha tra i suoi primi firmatari, insieme a Gustavo Zagrebelsky, Nadia Urbinati, Sandra Bonsanti, Stefano Rodotà, Lorenza Carlassare, Alessandro Pace, Salvatore Settis e [...]

La lettera

2014 sulla via Maestra

20 dicembre 2013
Gustavo Zagrebelsky, Sandra Bonsanti, Alessandro Bruni, Lorenza Carlassare, Roberta De Monticelli, Costanza Firrao, Paul Ginsborg, Sergio Materia, Simona Peverelli, Elisabetta Rubini
lk

Il 2013 si chiude con un bilancio sconfortante della vita istituzionale, politica e sociale. Mentre la crisi colpisce, come se avessimo subito i danni di una guerra e l’Italia è attraversata da giuste proteste (solo alcune forme destano apprensione), governo e parlamento sono bloccati nelle ricette economiche e nel superamento del Porcellum.

la Repubblica

Novecento: la famiglia che resiste ai cataclismi di un secolo

9 dicembre 2013
Simonetta Fiori
ginsborg_24_novembre

Un saggio di Paul Ginsborg racconta la vita quotidiana tra rivolte e regimi, inclusa quella degli stessi tiranni (Famiglia Novecento, Vita familiare, rivoluzione e dittature 1900-1950, traduzione di Emilia Benghi, Einaudi). La conclusione dello storico inglese — e non mancherà certo discussione — è che nessuno dei regimi novecenteschi, neppure il più terribile, può essere definito totalitario, proprio perché non riuscì mai a essere così “onnicomprensivo” e “distruttivo” nei confronti delle famiglie.

ANSA

LeG: Bonsanti rieletta segretario

25 novembre 2013

(ANSA) – ROMA, 25 NOV – Sandra Bonsanti è stata rieletta alla  segreteria di Libertà e Giustizia dall’assemblea nazionale dei  soci che si è svolta sabato scorso a Milano. Bonsanti è stata  rieletta per acclamazione su proposta del presidente onorario  Gustavo Zagrebelsky.
Il nuovo consiglio di presidenza è così formato: la  costituzionalista Lorenza Carlassare, la filosofa [...]

Phenomenology.lab

La lezione della nostra storia. Meditazione sul potere invisibile e l’impudenza visibile

14 novembre 2013
Roberta De Monticelli
IL GIOCO GRANDE SIENA. 14.11.2013

Il gioco grande del potere di Sandra Bonsanti (Chiarelettere 2013, € 12,90) è un libro necessario. E’ una lettura che consiglierei a tutti i giovani che non vogliano ripetere l’errore della mia generazione: di nascere, per così dire, alla cittadinanza con gli occhi rivolti soltanto altrove, perduti in distratte lontananze, ignorando completamente il lascito della generazione precedente, quella dei nostri padri e madri.

La presentazione a Siena

Sandra Bonsanti presenta “Il gioco grande del potere”

17 ottobre 2013
sandra

[ 14 novembre 2013; 18:00 - 20:00. ]

Città: Siena
Luogo: Chiostro di palazzo san Galgano
Indirizzo: via Roma 47

Sandra Bonsanti presenta il suo libro
“Il gioco grande del potere” (edizioni Chiarelettere)
Intervengono:
Paul Ginsborg
Gabriella Piccinni

Scarica la locandina

Per una stagione costituzionale

La riflessione sull’Europa

8 febbraio 2013
Paul Ginsborg

Voglio cominciare col dire che il mio discorso, pur critico dell’Unione Europea, non è affatto anti-europeo e credo di parlare per tantissime persone che sono qui che hanno amato l’Europa e quello che ha portato all’Italia. Dobbiamo sempre ricordare che la costruzione straordinaria dell’Europa dopo la seconda guerra mondiale, basata sulla pace e cooperazione, è [...]

La manifestazione

Nella Costituzione le priorità per il Paese

26 novembre 2012

Il problema è salvare la barca dal degrado politico in cui siamo caduti. Stiamo vivendo un momento di possibile svolta. Non dimentichiamoci che le priorità che dobbiamo affrontare sono tutte contenute nella Costituzione. (G. Zagrebelsky). Guarda le foto, il video di Saviano, quello di Zagrebelsky, di Ginsborg e il servizio del Tg3. Leggi la rassegna stampa.

LeG Milano

Democrazia partecipativa. Si può

29 maggio 2012
Giulio Ernesti *

150 cittadini si sono riuniti in un’ampia e accogliente corte della Cascina Cuccagna, nuova agorà nel centro di Milano, accogliendo l’invito del Circolo Milanese di Libertà e Giustizia a discutere di partecipazione, ma, soprattutto (è questa la novità rispetto al precedente incontro del novembre 2011), a viverne direttamente la pratica, sperimentandone, proprio nel suo farsi, potenzialità e limiti. Vedi le foto