Italicum

Italicum, l’avviso del Colle

Il pre­si­dente per la seconda volta stende il suo scudo sulle riforme (Renzi le rea­lizza «su man­dato del par­la­mento», dice) e se la prende con chi le giu­dica «una svolta auto­ri­ta­ria». I 5 stelle («Il pre­si­dente più che cen­su­rare alcune…

Contro i ladri di democrazia, no al Parlamento dei nominati e all’uomo solo al comando

Le controriforme dell'Italicum e del Senato, concordate dal governo con Berlusconi consentono a un pugno di capi-partito di continuare a nominarsi i deputati, aboliscono l'elezione dei senatori ed espropriano i cittadini dei referendum e delle leggi di iniziativa popolare. Chiediamo…

Senato e Italicum nella bolla

È l’immunità l’argomento del giorno: l’emendamento dei rela­tori Finoc­chiaro e Cal­de­roli la man­tiene in vita anche per i nuovi sena­tori, tutti sin­daci e con­si­glieri regio­nali, cate­go­rie ulti­ma­mente ber­sa­gliate dalle inda­gini. È una scelta impo­po­lare, ma obbli­gata. Pastic­ciata ma con­se­guente alla…

Riflessioni sull’Italicum

E' diritto assoluto ed incomprimibile di ognuno di noi cittadini eleggere i nostri rappresentanti, non già ratificando nomine da altri assunte. Parimenti è irrinunciabile principio di democrazia la partecipazione autentica, libera ed eguale di ognuno di noi alla determinazione della…

La condanna del Porcellum

Ne consegue che, volendo responsabilmente applicare alla specie le sentenze della Corte costituzionale e della Corte di cassazione, come da esse non discende che le Camere avrebbero dovuto limitarsi ad approvare la legge elettorale secondo le indicazioni della Consulta —…

Tirannia della maggioranza

Quella che è passata alla Camera è una brutta legge, che premia chi ha potere non dando a tutti l’egual diritto alla rappresentanza. Una soglia dell’8% ce l’ha la Turchia mentre l’indicazione dell’UE è di non superare il 4%. Il…