Diventa Socio
La formazione

La Costituzione nelle scuole

27 maggio 2013

Sabato 25 maggio si è svolta a Firenze la prima riunione dei rappresentati dei circoli di LeG che si sono impegnati negli anni a diffondere iniziative rivolte alla conoscenza e insegnamento della nostra Carta Costituzionale nelle Scuole Medie Inferiori e Superiori.

Articolo21

“Non è cosa vostra”. Manifestazione di Libertà e Giustizia per la Costituzione, la giustizia e la legge elettorale, Bologna, 2 giugno

19 maggio 2013

Manifestazione di Libertà e Giustizia per la Costituzione, la giustizia e la legge elettorale. Si terrà a Bologna domenica 2 giugno in piazza Santo Stefano dalle ore 13.30. La mobilitazione si svolgerà attorno al manifesto “Non è cosa vostra” di Gustavo Zagrebelsky disponibile sul sito dell’associazione. Una mobilitazione per costituire – si legge nel testo [...]

Il manifesto

Non è cosa vostra

18 maggio 2013

Tutte le info della manifestazione. Tutti a Bologna domenica 2 giugno dalle ore 13.30 alle ore 17.30 in piazza s. Stefano.
Sul palco: Gustavo Zagrebelsky, Stefano Rodotà, Roberto Saviano, Salvatore Settis, Sandra Bonsanti, Nando dalla Chiesa, Maurizio Landini, Carlo Smuraglia, Susanna Camusso, Lorenza Carlassare e molti amici rappresentanti di associazioni in difesa della Carta.

LeG Roma

La dignità della persona e la Costituzione

15 maggio 2013
Massimo Marnetto

L’incontro con i detenuti del carcere di Rebibbia per parlare di “Dignità e Costituzione” che si è svolto ieri a Roma. Guarda anche il video di Rainews24 e leggi l’articolo de Ilfattoquotidiano.it

Corriere della Sera

La pietanza delle riforme

15 maggio 2013
Michele Ainis

Noi, però, gradiremmo venire consultati pure dopo. Con un referendum obbligatorio, successivo alla riforma. Giusto per ribadire che la Costituzione italiana è degli italiani, di tutti gli italiani.

la Repubblica

Libertà e Giustizia il 2 giugno a Bologna Zagrebelsky e Rodotà per la Costituzione

7 maggio 2013

ROMA — Il 2 giugno, festa della Repubblica, “Libertà e Giustizia” sarà a Bologna, in piazza Santo Stefano, con Gustavo Zagrebelsky e Stefano Rodotà per «rinnovare un atto di fedeltà alla Costituzione». L’obiettivo è quello di unire associazioni, singoli cittadini e quelle forze politiche che saranno disponibili in un grande movimento che vigilerà sul lavoro [...]

la Repubblica

I pericoli nascosti nella Convenzione

6 maggio 2013
Alessandro Pace

Non a caso, proprio per questa evenienza eversiva, l’onorevole Berlusconi ha manifestato il suo immediato interesse per la presidenza della Convenzione. Il fatto che l’ex premier abbia però più volte etichettato come “bolscevica” la Costituzione che ora pretenderebbe di modificare, nega però ogni legittimità a tale pretesa.

Comunicato stampa

“Non è cosa vostra”. Manifestazione per la Costituzione

3 maggio 2013

Il 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, Libertà e Giustizia sarà in piazza a Bologna con Gustavo Zagrebelsky, Stefano Rodotà e Salvatore Settis per rinnovare un atto di fedeltà alla Costituzione e mandare un forte appello alla politica affinché rinunci al progetto di travolgere l’impianto complessivo della nostra Carta. Leggi “Il ricatto di Berlusconi: fermatelo!“. Prime adesioni: Scuola di formazione politica “Antonino Caponnetto”Articolo 21Comitati DossettiMicroMegaLiberacittadinanzaComitato Salviamo la Costituzione: aggiornarla non demolirlaA.N.P.I. NazionaleAssociazione LiberaGruppo Abele.
Tutte le info per la manifestazione

LeG Cagliari

La Costituzione: figlia della Resistenza

22 aprile 2013
Carlo Dore jr.

Tavola rotonda a Cagliari, per le celebrazioni del 25 aprile. Uguaglianza, giustizia, dignità, passione: in una parola, Resistenza; in una parola, Costituzione. Anche in un epoca attraversata dalle violente pulsioni autocratiche di cui si alimentano le varie facce della “politica personale”, i valori della lotta partigiana hanno saputo superare le barriere del tempo

Il Quirinale

Intanto, qualcosa è cambiato

19 aprile 2013
s.b.

Noi siamo fra quelli e oggi, se l’aria è cambiata e si intravedono soluzioni dignitose, è anche merito nostro e del lavoro sul territorio dei circoli di LeG. Non è cosa da poco. Sono le battaglie di Zagrebelsky e di Rodotà. Ne andiamo fieri.