Diventa Socio
LeG Modena e LeG Ginevra

Modena e Ginevra, si parte

25 settembre 2014
striscione LeG slider

Prendono il via due nuovi circoli di LeG a Modena e a Ginevra. Modena ha il suo primo importante dibattito il prossimo 29 settembre, ospite il senatore Walter Tocci che parlerà di “Riforme costituzionali” . Ginevra ha avuto la sua prima riunione fondativa lo scorso 17 settembre e ha individuato nei temi della “Corruzione”, delle “Riforme e della democrazia diretta”, i primi argomenti su cui impegnare la discussione del circolo. In agenda anche un ciclo di lezioni nelle scuole italiane sulla Costituzione. A Modena e a Ginevra gli auguri della presidenza di LeG.

LeG Ginevra

Parte il circolo di Ginevra

25 settembre 2014
Alessio Caprari, Andrea Pappalardo, Saverio D'Auria
ginevra

Grazie all’impegno e alla tenacia di due giovani soci che risiedono e lavorano a Ginevra, Alessio Caprari e Andrea Pappalardo, parte il primo circolo di LeG in Svizzera. Molti gli iscritti e i simpatizzanti che affollano la riunione fondativa. Pronto anche il progetto per i prossimi mesi. La corruzione, le riforme e la democrazia diretta saranno oggetto di discussione e pubblici dibattiti.

QI Il quotidiano italiano Bari

Bari, “corruzione e potere” una devastante contaminazione

23 settembre 2014

Non è il potere ciò che danneggia la società. Il potere fa parte dell’organizzazione sociale. È il potere corrotto e corruttore che diviene distruttivo. Un’interpretazione, questa, sulla quale tutte le persone “ragionevoli” (nel senso di chi sa e vuole ragionare) convengono per l’incidenza delle ricadute negative che a livello di dinamiche sociali e di storie personali [...]

Il Fatto Quotidiano

“Il governo non copra i manager corruttori”

18 settembre 2014
Beatrice Borromeo
Vannucci-Modena

Il prof. Vannucci, esperto di corruzione, a proposito della vicenda Eni: ” Di fronte a una vicenda così intricata forse Renzi dovrebbe essere più cauto nel difendere le recenti nomine governative, tra l’altro realizzate in perfetta continuità con la gestione precedente. Il che è tutto dire, basta pensare al coinvolgimento dell’Eni proprio negli ultimi anni in altre vicende di corruzione in Algeria e Nigeria. Ci dica allora il premier: quand’è che il quadro probatorio sarà sufficiente a fargli cambiare idea?”

LeG Treviso

Costruire spazi di legalità: incontro con Alberto Vannucci

3 settembre 2014
Vannucci-treviso

[ 10 settembre 2014; 17:00 - 19:00. ]

Città: Treviso
Luogo: Palazzo Rinaldi – Sala degli Affreschi

Incontro con Alberto Vannucci, dell’ Università di Pisa, dove dirige il master in prevenzione e contrasto della criminalità organizzata. Nonostante la pece “mirabilmente oscura” della corruzione continui a sfiorarci in ogni aspetto del quotidiano, Vannucci ha risvegliato una giusta indignazione ma anche un senso di speranza nella forza della collettività.

Corriere della Sera

il NON governo dei magistrati

27 giugno 2014
Luigi Ferrarella
Le foto dei magistrati assassinati sul Palazzo di Giustizia di Milano

Ma con la quotidianità di indagini delicate che non possono aspettare Godot, e con in ballo il destino di Expo 2015, sarà una pericolosa illusione delegare solo al tempo che passa quella parola chiara sinora non pronunciata dalle istituzioni preposte a dirla.

Repubblica.it

In piena tangentopoli un colpo alla magistratura anticorruzione

11 giugno 2014
Liana Milella
Tocco magistrati

Segnale grave quello che arriva oggi dall’aula della Camera. E’ stato approvato l’emendamento leghista sulla responsabilità dei giudici anche con dei voti del Pd. Si tratta di una norma identica a quella voluta dal governo Berlusconi. In piena tangentopoli un colpo alla magistratura che indaga sulla corruzione. Il commento di Liana Milella .

Corriere della Sera

Ma svilire il Senato non cancellerà i nostri mali

6 giugno 2014
Corrado Stajano
senato

La necessità di fare in fretta e furia le riforme costituzionali è davvero nel cuore degli italiani come viene ossessivamente ripetuto dagli scranni alti e bassi di chi esercita il potere politico? Se ci si guarda intorno si prova sgomento. Come si fa a ricostruire un Paese se le palafitte sono marce? Leggi le varie proposte sulla modifica del Senato

L'intervento

Far tesoro della Costituzione per combattere l’illegalità

5 giugno 2014
Alberto Vannucci
vannucci

Il discorso di Alberto Vannucci a Modena. “Oggi siamo qui per un’Italia libera e onesta, e sottolineo onesta. Perché senza onestà non c’è vera libertà, se non c’è onestà a decidere i destini di questo paese saranno oggi come ieri le oligarchie criminali delle cupole, delle cricche, dei comitati d’affari”. L’intervento di Elisabetta Rubini . L’intervento di Gaetano Azzariti

L'intervento

La corruzione che ci circonda

4 giugno 2014
fotoPalcoModena

Il testo integrale dell’intervento di Gustavo Zagrebelsky il 2 giugno a Modena. “Mi sono fatto alcune domande su voi, su noi che siamo in questa piazza. Nessuno di voi è venuto qui pensando di trarne un tornaconto. Siete qui per puro interesse civile e per puro impegno civile, non siete venuti qui per farvi vedere, per dire al potente di turno o che si pensa lo possa diventare, io ci sono”. Una lezione di onestà riempie piazza XX Settembre