corruzione

Se Davigo svela che il re (della corruzione) è nudo

Se Davigo svela che il re (della corruzione) è nudo

Si possono comprendere i toni striduli della polemica politico-istituzionale che ha fatto seguito alle dichiarazioni del consigliere di Cassazione e neo-presidente dell’Associazione Nazionale MagistratiPiercamillo Davigo, ma forse le ragioni di tanta acrimonia non sono quelle addotte ufficialmente. Davigo ha già presentato e…
La democrazia senza morale

La democrazia senza morale

Nel marzo di trentasei anni fa Italo Calvino pubblicava su questo giornale un articolo intitolato “Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti”. Vale la pena di rileggerlo (o leggerlo) non solo per coglierne amaramente i tratti di attualità, ma per chiedersi quale…
La corruzione tra etica e diritto

La corruzione tra etica e diritto

Il celebre discorso parlamentare del 3 luglio 1992 alla Camera dei Deputati, in cui -in piena Tangentopoli- l’allora segretario del PSI Bettino Craxi chiamava in correità un intero sistema partitico, può essere considerato un crocevia di grande significato simbolico della…
Raccomandati/L’Italia da Sordi a “Quo Vado?”   Vannucci: “Transparency ci dà al 1° posto della lista nera in Europa. Occorre investire sull’istruzione pubblica”

Raccomandati/L’Italia da Sordi a “Quo Vado?” Vannucci: “Transparency ci dà al 1° posto della lista nera in Europa. Occorre investire sull’istruzione pubblica”

“Né corruzione, né concussione: è solo educazione”. Nel film di cui tutti parlano, Checco Zalone interpreta un dipendente pubblico che mette timbri nell’ufficio caccia del suo paesino. L’amico che ha bisogno del lascia-passare, lo ricompensa portandogli in dono una bella…
SE UNA TANGENTE TIRA L’ALTRA

SE UNA TANGENTE TIRA L’ALTRA

Si sa che delle ciliegie “l’una tira l’altra”. E allora non è forse una coincidenza che a livello lessicale, nel gergo utilizzato per dissimulare la corruzione negli uffici romani dell’Anas, le mazzette si trasformassero d’incanto proprio in ciliegie.