corruzione

Il regno mafioso in una capitale corrotta

Il regno mafioso in una capitale corrotta

Per cercare di comprendere ragioni e moventi dell’ignominia pubblica celebrata con il fastoso funerale del piccolo Padrino dei Casamonica occorre mettere da parte ogni naturale moto di indignazione. Serve una chiave di lettura, c’è bisogno di una teoria.

Sconfiggere la corruzione si può

L’Italia è ai primi posti nel mondo per corruzione. A quali esiti conduce l’iniquo connubio tra “corruzione” e “potere”? Quali risvolti determina sul piano della convivenza civile e il regolare svolgimento della vita democratica? Se n’è discusso giovedì 25 settembre…

Parte il circolo di Ginevra

Grazie all'impegno e alla tenacia di due giovani soci che risiedono e lavorano a Ginevra, Alessio Caprari e Andrea Pappalardo, parte il primo circolo di LeG in Svizzera. Molti gli iscritti e i simpatizzanti che affollano la riunione fondativa. Pronto…

il NON governo dei magistrati

Ma con la quotidianità di indagini delicate che non possono aspettare Godot, e con in ballo il destino di Expo 2015, sarà una pericolosa illusione delegare solo al tempo che passa quella parola chiara sinora non pronunciata dalle istituzioni preposte…