Consiglio di Direzione

bortolone

Maria Rosaria Bortolone – Consigliere

 Nata a Buccino (Sa) nel 1945, laureata in Lettere, sposata con tre figli. Docente di lettere a Castellammare di Stabia, impegnata nella sperimentazione didattica e nella militanza politica e sindacale. In seguito al concorso a preside, é stata dirigente scolastica a Prato e a Firenze dedicandosi particolarmente ai temi del rapporto scuola territorio, della disabilità, dell’intercultura, del rapporto scuola-ospedale. Presidente del Coordinamento antimafia di Firenze, aderente a Libera, impegnata sui temi della formazione in materia di educazione alla democrazia e alla legalità.

bruniMarcello Bruni - Consigliere

 Marcello Bruni, bolognese per convinzione. Sono nato nella metà sbagliata del ‘900 a Pescara e ho trascorso i miei primi anni in un ambiente familiare cattolico nel quale le pulsioni adolescenziali dovevano soccombere ai comandamenti divini. Questa cultura del dovere mi ha poi accompagnato per tutta la vita, anche quando dopo aver preso una laurea in ingegneria nucleare ho votato masochisticamente per la chiusura delle relative centrali. Il lavoro di Project Manager mi ha aperto le porte del mondo, mi ha condotto in vari improbabili posti del pianeta a costruire grandi impianti per farmi approdare infine nel settore immobiliare nel quale ho navigato con un filo di prudenza nel timore di condividere la sorte di tanti cari colleghi avviliti da problemi giudiziari e da un traumatico rapido arricchimento. L’unica volta che mi sono candidato a un’elezione ho ottenuto 42 voti più 1 ukase dal PD bolognese con sospensione dalla qualità di socio ed elettore. Hobby: ballo. Sport: ballo. Amo Libertà e Giustizia perché è un luogo amichevole e sereno di confronto di idee.

foto Donatella espostiDonatella Esposti – Consigliere

Sono nata a Bergamo, ho insegnato Educazione artistica nella scuola media. Sono stata coordinatrice regionale delle attività di Educazione degli adulti per Auser Lombardia. Mi sono impegnata nel movimento per la pace e per la difesa della democrazia, ultimamente nel Comitato del NO di Bergamo. Ritengo indispensabile, come mai è avvenuto negli ultimi cinquant’anni, un impegno prioritario, diretto e continuo per la salvaguardia della democrazia e della Costituzione, che di essa è garante: per questo ho scelto di impegnarmi in Libertà e Giustizia.

greta gattazzo

Greta Gattazzo – Consigliere

Nata a Arzignano (VI)  nel 1977, si laurea in lettere all’Università di Padova, specializzandosi poi in storia dell’arte. Dopo alcune esperienze lavorative nei musei di Bassano del Grappa, Padova e Venezia, dal 2008 è docente di lettere nella scuola secondaria di primo grado e negli istituti di secondo grado. In Libertà e Giustizia dal 2016, subentra a Lucia Papa nel coordinamento del circolo di Treviso

 

rossella

Rossella Guadagnini – Consigliere

Giornalista e blogger, si occupa di hard news con particolare interesse ai temi di politica, giustizia e questioni istituzionali; segue vicende di stragismo, mafia e terrorismo; attenta ai temi culturali e sociali, specie quelli riguardanti le donne. Nata a Roma, dopo gli studi classici si laurea in Lettere e Filosofia all’Università la Sapienza; italianista di formazione, ha un master in linguistica conseguito all’Università di Urbino e in filosofia estetica all’Università di Roma Tor Vergata. Professionista dal ’90, lavora per AdnKronos dall’88; collabora con la Repubblica dal 2004 al 2008 (in interni e cronaca nazionale); dall’11 con MicroMega e ha un blog sulla pagina online della rivista; nel ’14 riceve il premio Borsellino-Agende Rosse per l’impegno contro la mafia; nel ’15 collabora con Il Fatto Quotidiano per le pagine culturali del Lunedì. Dal ’14 al ’17 nel direttivo del Premio Letterario Viareggio-Rèpaci come ufficio stampa e per la comunicazione e promozione degli autori. Nell’11 entra nell’associazione Libertà e Giustizia, dal ’14 ne cura il sito web e dal ’21 è componente del Consiglio di Direzione.

Stefano foto

Stefano Innocenti – Consigliere

Nato a Pisa nel 1954 mi sono trasferito a Milano, dove tuttora risiedo, nell’84. Ho iniziato la mia carriera nell’industria dell’Information Technology prima in Olivetti dove sono rimasto per circa venti anni e successivamente in altre multinazionali europee e statunitensi con funzioni manageriali nell’area marketing. Vissuto professionalmente in un’industria tra le più competitive e molto segnata dalla cultura neoliberista ho sentito, citando Calamandrei, “un sussulto morale anzitutto contro la nostra cieca e dissennata assenza” e la voglia di riscoprire il senso di responsabilità di cittadino consapevole. Ho aderito a LeG non solo per le sue battaglie, ma anche e forse soprattutto per cercare un luogo dove sentirsi cittadini delle idee, non legati all’orizzonte del proprio villaggio.

pappalardoAndrea Pappalardo – Consigliere

Nato nel 1977, originario di Napoli, a Ginevra dal 2007, avvocato abilitato in Italia e Svizzera, con specializzazione post-laurea in diritto dell’Unione Europea e dei Trasporti, esercita la professione forense dopo anni di direzione degli affari legali di una multinazionale nel settore marittimo. Promotore e animatore negli anni di numerose iniziative istituzionali, sociali e culturali, tra cui la fondazione – insieme ad Alessio Caprari – del Circolo di Ginevra di Libertà e Giustizia nel 2014. Amante del mare, della socialità e della comunicazione, organizza regolarmente incontri di formazione ed informazione su cause di impegno civile e temi giuridici, con taglio principalmente transnazionale.