Ci son più cose in cielo ed in terra...

laddove si parla di ciò che è buono o cattivo del nostro forum.

Moderatore: daniloalbini

Regole del forum
Le finalità di questo forum sono quelle di LeG.
La regola prima è quella sottoscritta con l'iscrizione allo stesso, le successive sono date dal civismo dei partecipanti stessi.
Le caratteristiche dell' intervento sono fissate dal moderatore di turno che, nel mio caso, sono:
fatevi leggere anche dal primo che capita qui per sbaglio, non citate troppo gli altri citate il vostro pensiero, rispettate i temi, non aprite cartelle doppie, poche arlecchinate grafiche ed ogni tanto ridete. Chiamasi fruibilità per tutti, scriventi e lettori.

Ci son più cose in cielo ed in terra...

Messaggioda pasolinante » 18/08/2010, 18:25

"PS Paso io non posso entrare nel merito della diatriba: tu, redazione, Lectiones. So solo che così si uccidono i siti e nel caso si sfotte la Bonsanti. Andiamo."

non ho capito nulla, chi li uccide ? io? io che ho difeso quella lettera della bonsanti ecc ecc fino in fondo senza insultare e dimostrando solo quanto la forza della mente è nulla di fronte all'ineducazione e al genocidio umano subìto da tutti? non vado avanti perchè non ho capito. ti ripreciso cosa invece ho capito: i vertici sono ben presenti quando devono reprimere "indiscriminatamente" senza guardare in faccia nessuno , cioè chi ha subìto insilenzio tratttato nello stesso modo del provocatore che piu volte invitato gentilmente a rivolgersi alla sottoscritta come donna e non come uomo, ha bellamente continuato al braccio di ferro palestrato ( che continua tuttora). non ho potuto nemmeno fiatare che la i vertici si sono subito appalesati accomunandomi al provocatore. queste sfumature non rendono credibile il divers rapporto che i vertici non hanno di fronte a questo spazio , visto che mi sembra di aver capito che non solo con le proposte di paolo barbieri hanno potuto dar seguito a spinte provenienti dalla base. ciò risulta non da miei racconti , ma da ciò che voi mi scrivevavte in altre cartelle. difatti io vi dicevo quale identità volevate assumere in questo forum, per sapere dove mi trovavo , cosa attendermi e cosa non attendermi da questo spazio , che vi avevo descritto per immagine e per rendere, come una cantina dove si suona , chi uno strumento , chi un altro molto nitidi alcuni suoni , ma non ne capisco la musica d'assieme e se questa possa produrre pezzi di spartito o composizione per un ' orchestra a piu archi o fiati ecc ecc...

spero vorrai chiarire cosa significa "andiamo"
saluti
pasolinante
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 12/06/2010, 18:04

Re: Giustizia sociale

Messaggioda pasolinante » 18/08/2010, 18:26

ec
non hanno potuto dar seguito
pasolinante
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 12/06/2010, 18:04

Re: Giustizia sociale

Messaggioda Lia Nesler » 19/08/2010, 12:16

Io ci voglio entrare nella diatriba, anzi metto subito i piedi nel piatto. E dico che uno come Lectiones ha già fatto troppe vittime e troppi guai. Tutti abbiamo i nostri limiti, e tutti facciamo degli errori. Io ho la tendenza a non farmi gli affari miei, e di solito ne pago lo scotto. Rosanna è forse un po' troppo prolissa per i commenti nel sito, mentre qui complessità e lunghezza ci possono stare.
Ma sinceramente mi è sembrata una inutile e crudele forzatura metterla pubblicamente al livello di lectiones. Il risultato, almeno fino a un paio di giorni fa, perchè sinceramente fare lo slalom tra le amenità e le cattiverie di L. mi tiene abbastanza distante dal sito, è stato che mentre Ros si è allontanata, l'altro furoreggia dopo aver fatto cadere un'altra testa....E mi chiedo: quanti come me evitano addirittura la home per non farsi venire il mal di pancia?
Mah, direbbe Danilo, andiamo....
Lia Nesler
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 04/06/2010, 17:29

Re: Giustizia sociale

Messaggioda pasolinante » 19/08/2010, 19:12

Lia, io non so neanche chi sia "Lectiones", quindi per me è come arabo .... tanto come arabo sarebbe se nell'ambito dei valori persona, io dicessi di un altro parole che suonano come valutazioni/pagella, del tipo "prolisso" et simili. al massimo se devo andarci giu pesante , laddove ci sono dei provocatori in rete, mi limito a ineducato/a o violento/a.

Se poi in realtà il problema è di vederci tutti conformati ad un unico stile( lunghezze comprese) , è personalmente un falso problema, perchè :
1 per ora non siamo stringhe o sms o records o bytes , del tipo tvb o gh gh gh gh gh imho lol;
2 al di la del punto 1, è come nei libri o testi o documenti o lettere,perchè se una od uno non ha tempo, voglia, motivazione, piacere di quel testo , può saltare CIVILMENTE , in un'indifferenza POSITIVA ( fra libritesti=PERSONE, perchè qui, volere o volare, si è come nei libri)

cmq buttandola su questo lato dell'intera vicenda, si è saltato tutta l'altra parte , che mi premeva di più , che vi ho lasciato ieri in pagina 5 di questa cartella. nel frattempo rimango però in fiduciosa attesa , di quella sua di ieri in questa pagina che per me, ripeto è uguale ad ARABO

grazie della tua comprensione ed un caro pensiero
pasolinante
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 12/06/2010, 18:04

Re: Giustizia sociale

Messaggioda Lia Nesler » 19/08/2010, 19:58

Ecco vedi Rosanna, è confermato.
Ho fatto il solito errore: ho rotto il silenzio e mi sono impicciata delle cose degli altri. Ma questo purtroppo è il mio carattere. Così, nel tentativo di sostenerti in questa vicenda ti ho anche offesa. E chissà se ora riuscirò a chiarire che non c'era nelle mie parole alcun intento valutativo. Figurati che mi permetterei di dare pagelle....
Commentando il problema nato tra te e Celestino, detto anche Lectiones, ho semplicemente sostenuto che dal mio punto di vista è stato sbagliato da parte della redazione mettere sullo stesso piano il vostro comportamento. Credo di avere espresso chiaramente il mio punto di vista sul modo di intervenire di Celestino: semplicemente la sua presenza prevaricatrice e invasiva mi tiene lontana dal sito. Poi, nel tentativo di contestare la posizione assunta dalla redazione, che non ha saputo distinguere, ho detto qual è dal mio punto di vista l'unico punto che avrebbero potuto contestarti: la lunghezza degli interventi. E con questo non intendo certo dare giudizi di valore, sulla persona o altro... anzi, come avrai notato leggo sempre con grande interesse quanto scrivi.
Comunque, se ti sei sentita offesa, invece che sostenuta, ti prego di scusarmi.
Sono intervenuta con i migliori propositi, e l'ho fatto qui perchè tu stessa hai introdotto il discorso in questa discussione.
Ciao, Lia
Lia Nesler
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 04/06/2010, 17:29

Re: Giustizia sociale

Messaggioda pasolinante » 19/08/2010, 21:58

LIA per amor di zeus! tranquilla ! il prolisso o le pagelle mica le avevi date tu, ma la redazione stessa ....
scusami Lia ,rifletti ma quando mai ti avrei concluso il mio precedente ringraziandoti della tua vicinanza o comprensione e come t'ho prima scritto?

grazie invece per avermi sciolto l'arcano arabo che lectiones (a cui si riferiva danilo e che ancora aspetto ) è quel signore che ho conosciuto nell'area commenti

UN ABBRACCIONE LIA!

ti dedico questa, visto che ho capito che sei in zone di lirica :-) , spero che vada bene anche se non è il vostro verdi e rimani cosi come sei SEMPRE

http://www.youtube.com/watch?v=IptAkeiL ... r_embedded
pasolinante
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 12/06/2010, 18:04

Re: Ci son più cose in cielo ed in terra...

Messaggioda daniloalbini » 20/08/2010, 7:46

Esegesi dell’”andiamo”.

Traslato di un malinconico modo di dire della lingua meneghina.un tempo rafforzato da scortese osservazione sull’intelocutore.
In chiave moderna si intende l’appunto malinconica constatazione ( soggettiva constatazione ) del non voler capire dell’interlocutore.
Meglio allora proseguire in altre dialettiche condivise e costruttive, da qui il prammatico e risolutivo “andiamo”.

Nella fattispecie l’incomprensione insanabile tra Ros , detta affettuosamente Paso ,e me verteva su ciò:

Se io ho mille ragioni per risentirmi devo ben farle valere anche se ciò scompiglia il luogo in cui mi trovo con altri?

In parole auliche se sto benedetto sito è ancora pieno di difetti e la Bonsanti con altri si da da fare per rendercelo più gradito che cacchio insisto, scompigliandolo, a remenarla con uno svitato?

Svitato che qui cara Lia circola poco. Solo che io sono qui mica “là” tanto per intenderci.

Ma il tutto detto sottovoce e sorridendo , ho un quietissimo lago che mi guarda negli occhi. E tre Urrà per le Signore del Forum.
Avatar utente
daniloalbini
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 04/06/2010, 10:20

Re: Ci son più cose in cielo ed in terra...

Messaggioda pasolinante » 20/08/2010, 8:19

ciao Danilo,
la logica ferrea è solo quella di subìre in silenzio. tutto qua.
se si è "qualcuno" , si viene immediatamente non lasciati soli . cosi come successo ad altri nel giro delle "relazioni" che contano in ogni luogo, quindi anche in quel post dove la presidente di leg esponeva "ragione e sentimento" in mano le sue considerazioni sul caso Ferrara . altrimenti "Ciccia" come forse si dice anche a milano, e "la rete" di fratellanza LAICA da tutto e da tutti ( anche dalle famose "relazioni" di cui sopra) non viene attivata per sapere sempre da che parte stare , piu adesiva possibile ( la parte) al mondo di quelle IDEE che vorebbe trasmettere nel caso presente questa cultura(le associativa).
non c'è problema, rifarei la difesa per quelle "idee" rimanendo sola e a bersaglio umano come successo nel thread degli strateghi di mezz'estate, concludendo amaramente, come peraltro ho scritto in due righe a conclusione dei miei interventi in quel thread per evitare di "cadere" ( cioè d far scadere appunto il sito come dici tu ammazzabile da queste cose) .
si è soli , ringrazio ancora cmq della umanità poetica politica trovata in Lia di adesione a quelle idee
un caro salut a te e a tutti
pasolinante
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 12/06/2010, 18:04

Re: Ci son più cose in cielo ed in terra...

Messaggioda Donato Manni » 23/08/2010, 10:37

"ci sono più cose in cielo ed in terra" con questo titolo in premessa figurarsi se sia possibile immaginare un quieto conversare fra nobildonne e nobil'uomini senza incorrere nel rischio di avvelenamenti legati a isterie caratteriali di frequentatori prede della sindrome di protagonismo da superuomo.
La marcatura del territorio, qualsiasi sia il tema ed il contesto in cui si dibatte, è un irrefrenabile istinto di occupazione, assai diffuso e tipico dei felini predatori, che va contrastato. "Paso" è esente da colpe ed ha ragione di risentirsi per essere stata accumunata ad altri mestatori, quelli sì da condizionare.
Approfitto per fare altre due brevi note.
"Lunghezza degli interventi"
Io sono un lettore di messaggi forum che ha difficoltà ad andare oltre la ventesima riga. Ho proprio una riluttanza fisica di bloccare la mia attenzione di fronte ad uno schermo senza variare la valenza del messaggio. Anch'io talvolta ci casco, ma il forum, credo non debba essere equiparato ad un libro, tanto meno ad una enciclopedia. Per questi ci sono altri momenti e mezzi. Il forum dovrebbe essere soprattutto dialogo, se dilaga in lenzuolate si perdono i lettori "dialoganti". Poi ogniuno fa quello che gli riesce.
"Pasolinante". Sono curioso di sapere se questo nik name è legato alla ammirazione per Pier Paolo o è un casuale richiamo. Ammiro Pasolini, lo considero un grande della nostra cultura contemporanea. Per passatempo, mi sono anche divertito a scrivere un breve dialogo immaginario con lui. Fammi sapere, se credi, la matrice di questa tua identificazione.
Donato Manni
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 06/06/2010, 10:37

Re: Ci son più cose in cielo ed in terra...

Messaggioda pasolinante » 23/08/2010, 19:03

Ciao Donato :-) , innanzituttto grazie di avermi lasciato questo tuo messaggio di comprensione e vicinanza , mi ripaghi di tutto il resto e di certe fatiche comunicative , grazie davvero; in secondo luogo spero di poter imparare ad essere piu sintetica , ogni volta me lo riprometto e poi per tante cose ( anche professionali, volte piu all'analisi che alla sintesi)finisce sempre che rivelo tutto il mio debole su questo fronte.
Per il nostro caro Pier Paolo sono doppiamente felice di questo tuo messaggio. Ti confesserò che attualmente , anche per certi casini successi sullo scambio di identità maschile, mi piacerebbe davvero cambiare l'' id in rete che avevo scelto tanto tempo fa. un po' anche perchè è molto troppo impegnativo e io sono solo una sua lettrice di quando ero anche piccola. pasolinante è come se potesse essere un suono , stile romanza, di qualcosa di andante verso una aprte del suo spirito. Non credere che io sia una fan al 100% , perche condivido anche alcune critiche che gli erano state portate dal grande spirito di Montale, ma la passione per PPP è che lui , come hai detto tu, è stato forse il piu grande intellettuale in senso di complettezza del suo genius...gionalista sia interno che estero, poeta, scrittore, regista , insomma tutto e la cosa che più mi ha trasmesso , è il suo dolore per questo nostro paese, in cui tutto davvro affonda nelle radici di Petrolio e la storia di Mattei . Io però non sono con la sua rabbia tipica , intendo soprattutto quella per i giovani . Forse perchè al contrario suo, ho avuto una figlia, forse perchè i giovani di questi tempi mi fanno una tristezza "dolore/amore "sconfinata; ma soprattuttto perchè non ho tutta quella conoscenza e disperata intelligenza per vedere lucidamente tutto ciò che lui ha vissuto e ci ha trasmesso. Al pari suo metto sicuramente Sciascia , però avrai notato che una delle mie componenti è il profondo amore per tutti i nostri "padri" e migliori pensatori, che ha espresso il nostro Paese nel suo bello e non nel brutto che ci è toccato vivere.
Fammi sapere del tuo dialogo con lui se vuoi e vorrai farmi leggere. un caro saluto e grazie ancora - ros
pasolinante
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 12/06/2010, 18:04

Prossimo

Torna a Sparate sul pianista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron