organizzare il forum?

laddove si parla di ciò che è buono o cattivo del nostro forum.

Moderatore: daniloalbini

Regole del forum
Le finalità di questo forum sono quelle di LeG.
La regola prima è quella sottoscritta con l'iscrizione allo stesso, le successive sono date dal civismo dei partecipanti stessi.
Le caratteristiche dell' intervento sono fissate dal moderatore di turno che, nel mio caso, sono:
fatevi leggere anche dal primo che capita qui per sbaglio, non citate troppo gli altri citate il vostro pensiero, rispettate i temi, non aprite cartelle doppie, poche arlecchinate grafiche ed ogni tanto ridete. Chiamasi fruibilità per tutti, scriventi e lettori.

organizzare il forum?

Messaggioda Sotto sopra » 21/09/2011, 0:03

Nel 2005 sono fuggito da L&G cacciato da una seconda generazione di strani tipi (parlo di Albini e DeSignori)
che ora hanno ridotto il forum ad un cumulo di macerie dove ogni tanto si trova una pepita......

Intervenite e sistemate, organizzate il foru,m come ai miei tempi e per miei intendo come al tempo della kapo Costanza.

Allora sì che si scriveva organizzati.

Adesso mi attendo ordine in questo che rimane pur sempre un ottimo luogo
dove discutere ma almeno organizzato per pochi temi chiave come un tempo.....

Qui siamo alla babele...un attimo autocensoria......

Ad esempio apriamo una pagina sul referendum elettorale.

Ricordatevi che fino a che non mettiamo il sistema alla tedesca qui in italia che non è un paese unitario come la Francia
non si va avanti. elettorale alla tedesca con sbarramento al 5%.

Non c'è altra strada.

Sono quando vi sarà il sistema elettorale alla tedesca tornerò a votare il PD. Prima no. Voterò Casini fino alla fine.

Un saluto

Sotto Sopra
Sotto sopra
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 18/11/2010, 23:13

Re: Organizzate il forum per temi chiari e attuali

Messaggioda daniloalbini » 22/09/2011, 11:19

Non saprei, sottosopra, non saprei.

Se parli di tematiche una prima griglia vi è. Sono le sei finestre in cui il forum è suddiviso.
Se parli di argomenti , vi è nel regolamento l'indicazione di attenervisi nel proseguio del discutere e di non aprire doppioni.
Se parli di attualità c'è appunto la finestra "taccuino di...".

Tecnicamente posso bloccare una finestra in modo che non vi si aprano nuove cartelle (argomenti) ma è molto riduttivo secondo me.
Preferisco affidarmi al buon senso degli scriventi.

Ti faccio un esempio: questo tuo intervento. Andrebbe diviso in due. Una parte collocata nella finestra "non sparate sul..." che è lì apposta per rognare. Una parte collocata in "taccuino..." in una della mezza dozzina di cartelle aperte sul referendum e sulla legge elettorale. Vale a dire tutto meno che qui. Dove oltretutto aspettiamo nuovi arrivi.

Guarda, dopo le favolose somme che ti ho corrisposto per averti qui, dopo le ignobili adulazioni a cui mi sono abbandonato per averti qui, dopo il dissennato invito a lavorare insieme per il circolo di Milano mi viene voglia di bannarti per dodici anni. Motivazione: genio incompreso disturba il manovratore.

Non lo farò. :D :D
Avatar utente
daniloalbini
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 04/06/2010, 10:20

Re: Organizzate il forum per temi chiari e attuali

Messaggioda Guido Maselli » 22/09/2011, 13:10

Credo che si potrebbe operare un tentativo di sensibilizzazione:
chi apre una cartella si senta responsabilizzato, naturalmente senza impossibili costrizioni, ma che si convinca di avere un ruolo nella conduzione della stessa,
Cosa comporta ciò? Innanzitutto evitare il mordi e fuggi e l'esibizione fine a se stessa della propria bravura (presunta o reale che sia) di uomo di penna e di pensiero.
Ora si presenta un aspetto delicato nel ruolo del moderatore. Che deve fare quando al lancio segue una fuga del lanciatore?
So di ripetermi e perciò di essere noioso e pedante ma è una mia fissa: non si dovrebbe considerare questo luogo come un espositore dei propri (capo)lavori anche valutando che tale non appaia, indipendentemente dalle intenzioni, in seguito al proprio svanire.
Anche se gli interventi in risposta, le osservazioni ecc... sono sgraditi, mediocri, poco attinenti e così via, trovo corretto che chi apre una cartella re-intervenga nel caso per censurare, bollare (perché no?) le inopportunità e comunque sempre, rimarco sempre, essere presente nel dialogo.
Vale per tutti, a partire da chi scrive, dappertutto, nord, sud sopra e sotto inclusi.
Se ciò non avviene il moderatore, secondo coscienza, provveda financo alla cancellazione-prescrizione del thread con le dovute scuse a chi si vede cassato per difetto altrui.
E' una misura un po' draconiana, lo capisco, ma, per quel che vale avverto sensazioni sgradevoli quando non ricevo riscontro ad una osservazione e ho la sensazione di non essere il solo .
Se scrivo (io come altri) anche una cazzata in replica preferisco mille volte che me lo si dica rispetto al silenzio. Dirò di più: quest'ultimo comportamento lo trovo piuttosto ineducato ed auspicherei che chi dà la via ad un nuovo argomento avverta un certo tipo di di doveroso impegno conseguente.
Nutro qualcosa di più che una speranza che sarebbe un miglioramento di questo spazio.
Giacqui con due signore: Vittoria e Sconfitta. Entrambe fingevano.
Avatar utente
Guido Maselli
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 07/06/2010, 23:01

e diamo una revisione a questa baracca

Messaggioda daniloalbini » 24/09/2011, 8:18

Certo sono d'accordo.
Una cosa subito ed una in Autunno direi.

Subito aprire una cartella nominale per chi interviene sistematicamente, grazie, ma in modo monotematico. (vedi oggi quella per Cantone, domani, sicuro ,Barbieri 71).
In Autunno una revisione degli iscritti a cui successivamente inviare un questionario personale: "Ma come lo vorreste questo forum?"

In futuro prossimo rottamare il moderatore , che è una roba che serve sempre.
Avatar utente
daniloalbini
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 04/06/2010, 10:20

Re: organizzare il forum?

Messaggioda Paolo Barbieri » 25/09/2011, 1:10

A me basterebbe che fossero rispettate, spontaneamente o meno, "le caratteristiche fissate dal moderatore di turno":

fatevi leggere anche dal primo che capita qui per sbaglio, non citate troppo gli altri citate il vostro pensiero, rispettate i temi, non aprite cartelle doppie, poche arlecchinate grafiche ed ogni tanto ridete. Chiamasi fruibilità per tutti, scriventi e lettori.

e magari che il moderatore, ma anche faro e guida, proponesse al forum temi importanti. magari derivati da interventi dei vertici di L&G (cosa che in mancanza d'altri ho fatto indegnamente io decretandone la fine prima dell'inizio).

Quanto allo sfinente art.71, dimenticate tutto e confrontate con le vostre intelligenze volte alla creatività e non alla demolizione, le potenzialità di quel 71 lasciatoci dai Padri Costituenti e i riti elettorali normati dai vari calderoli di turno, paragonate i risultati possibili col primo nelle mani della migliore Società Civile e quelli dei secondi...Fatta oggi in scala da 1 a 10 la qualità media del parlamento tra il 3 e il 4, quale potrà essere dopo le elezioni?
RIVOLUZIONE MITE: DEMOCRAZIA DIRETTA - USO ESTREMO ARTICOLO 71 - DECALOGO RIFORME - Un Popolo UNITO (solo così sovrano) lo può fare. Nella Carta c'è tutto.
Avatar utente
Paolo Barbieri
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 09/06/2010, 17:18


Torna a Sparate sul pianista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron