Si va a cominciare

Laddove si gioca gratis, si vince forse, l’arbitro è scorretto, i punteggi ingiusti, il divertimento assicurato (?).

Moderatore: daniloalbini

Regole del forum
Le finalità di questo forum sono quelle di LeG.
La regola prima è quella sottoscritta con l'iscrizione allo stesso, le successive sono date dal civismo dei partecipanti stessi.
Le caratteristiche dell' intervento sono fissate dal moderatore di turno che, nel mio caso, sono:
fatevi leggere anche dal primo che capita qui per sbaglio, non citate troppo gli altri citate il vostro pensiero, rispettate i temi, non aprite cartelle doppie, poche arlecchinate grafiche ed ogni tanto ridete. Chiamasi fruibilità per tutti, scriventi e lettori.

Re: Si va a cominciare

Messaggioda Umberto Umberto » 26/03/2011, 22:15

Un mezzo credito è come il pane: non si nega a nessuno.
ma adesso devo dire una bestemmia: a me Dostojewskij, o come cavolo si scrive, non mi piace.
Ecciò pure provato a leggere i demoni: non sono andato più in là di pagina 30. gli fa compagnia Musil, che non reggo nemmeno per mezz'ora, figuriamoci leggere tutto il Mensch ohne Eigenschaften. mamma mia! lui e la sua kakania.
Ho invece un amore sviscerato per Gogol' e le anime morte, cosa ci posso fare?
In compenso domani vi propinerò quello che per qualcuno è un mattone tremendo, ma che a me è piaciuto immensamente: sarà questione di affinità elettive, ma così è.
Avete fatto ginnastica?
Avatar utente
Umberto Umberto
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 08/03/2011, 11:28

Re: Si va a cominciare

Messaggioda paolo mit » 27/03/2011, 2:02

Aehm!...forse non te ne sei accorto, ma ci hai appena detto che non sceglierai mai qualcosa di Dostoevskij e meno che mani di tale Musil. Oppure sei così raffinato nella tua perfidia da indurci volutamente su cattiva strada?

[Ho appena scritto altrove qualcosa (senza accorgermene) di molto serio ed ora ne sento il contraccolpo. In questo momento non mi piaccio. Sto provando a scherzare, ma non ci riesco molto. E' meglio che chiudo qui.]

Comunque si, mi sto allenando e sono pronto alla tenzone.
paolomit (roma)
Avatar utente
paolo mit
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 03/03/2011, 20:35

Re: Si va a cominciare

Messaggioda Umberto Umberto » 27/03/2011, 11:36

Tanto per tagliare la testa al topo, a me Anna Karenina non è mai piaciuto: preferivo di molto Guerra e Pace o, per restare in ambito di corna, la Sonata a Kreutzer.
Quindi non lasciatevi fuorviare dai miei gusti letterari, e fate ginnastica: il conto alla rovescia è incominciato.
Avatar utente
Umberto Umberto
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 08/03/2011, 11:28

Re: Si va a cominciare

Messaggioda paolo mit » 27/03/2011, 11:52

Ho dato una occhiata a Musil.
Conoscevo il titolo della sua opera principale (che mi piace - il titolo), ma non sapevo chi lo avesse scritto.
Da quello che ho letto sembra mortalmente interessante: mortalmente perchè scrivere tomi a puntate su qualcuno "senza qualità", che agisce principalmente col pensiero e che si dedica (Azione Parallela) ad un evento che non si realizzerà mai...tra l'altro senza concludere il testo (significativo vero?)...come minimo spinge a prolungato letargo. Mentre dovrebbe essere interessante per gli stessi identici motivi.
Non avendo letto, non so.
Forse è scritto male o è l'ambientazione a Cacania che indispone? :roll:

p.s.: ma uno scrittore sa mentre scrive che dopo diranno che lui voleva dire tutte quelle cose nella sua opera? :ugeek:
paolomit (roma)
Avatar utente
paolo mit
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 03/03/2011, 20:35

Re: Si va a cominciare

Messaggioda Umberto Umberto » 27/03/2011, 21:44

Interessanti considerazio: le approfondiremo.
Per intanto la classifica aggiornata

Guido Maselli 9 punti
Paolo 7 punti e 2 crediti
Il Pio Moderatore, detto anche Spia Papista 1,5 crediti

Potremmo però fare qualche considerazione su "Qualità" e "Eigenschaften", che non hanno proprio lo stesso significato. Senza Qualità in italiano ha una connotazione negativa, mentre Ohne Eigenschaften in tedesco, è neutro: diciamo una persona senza caratteristiche particolari.
Come il testo di Musil, che per me non va bene nemmeno in una notte di insonnia: genererebbe angoscia.
Avatar utente
Umberto Umberto
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 08/03/2011, 11:28

Re: Si va a cominciare

Messaggioda Vincentcnbres » 09/08/2011, 4:51

E perdi per così poco il diritto ad una bottiglia di Pigato?
Ti dico io cosa devi fare: stai due turni in panchina, e poi ci rivediamo.
Vincentcnbres
 

questa ve la devo raccontare

Messaggioda Paolo Barbieri » 23/03/2012, 14:47

Ieri sera mi fermo con lo scooter ad un semaforo tra 2 file di auto. Avendo il mio scooter 2 sole ruote, per mantenere l'equilibrio devo mettere i piedi (taglia 45) a terra. Scatta il verde e l'auto alla mia destra, che non era la capofila, avanza di quel tanto da salirmi sul piede ...e rimanerci stabilmente. A quel punto le mie urla esplodevano dentro il casco integrale e tutto il quartiere doveva sentirle ...tranne l'autista dell'auto sul mio piede, chiuso dietro i suoi finestrini. Urlando e colpendo forsennato l'auto criminale cogli occhi che immagino uscissero dalla visiera del casco, riesco forse a spaventare il criminale che, bontà sua, in retromarcia libera il mio malcapitato strumento di deambulazione. A quel punto i miei occhi riprendono a vedere la realtà e non più le stelle giusto in tempo per inquadrare 3 vigili urbani 3 avanzare truci in volto e manu militari sul calcio della beretta intimarmi di smetterla di urlare e di agitarmi, nonchè di togliermi di mezzo. Faccio notare che avevo il piede stabilmente sotto la ruota dell'auto e quelli: e allora? Ed io: ma ha mai provata un'auto sul piede? No! E cosa avrei dovuto fare secondo lei? Chiedere di spostarsi senza tanto casino! A quel punto ho chiesto scusa all'automobilista e me ne sono andato velocemente cercando di lasciare al più presto quel mondo alla rovescia pensando che non ci sono solo i carabinieri delle vignette, ma anche i vigili urbani spezzini. (Il mio 45 ha retto abbastanza bene e dopo gli impacchi freddi di ieri sera, oggi deambulo claudicando leggermente. Naturalmente sul momento essendo finita pressione dei quintali sul piede, stavo così bene da non avvertire la sofferenza conseguente e non ho neppure preso la targa dell'auto...) In compenso mi fischiano ancora le orecchie offese dalle mie urla dentro il casco integrale. Vi è piaciuta?
RIVOLUZIONE MITE: DEMOCRAZIA DIRETTA - USO ESTREMO ARTICOLO 71 - DECALOGO RIFORME - Un Popolo UNITO (solo così sovrano) lo può fare. Nella Carta c'è tutto.
Avatar utente
Paolo Barbieri
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 09/06/2010, 17:18

Precedente

Torna a Venghino, signori, venghino

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron