Loading Events

« All Events

  • This event has passed.

Presentazione della Petizione popolare al Consiglio regionale “No all’attuazione del regionalismo differenziato in Lombardia” – Evento on-line

28 ottobre dalle 16:00 alle 17:30

Le Associazioni: Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, Comitati per il ritiro di qualunque Autonomia Differenziata, l’unità della Repubblica e la rimozione delle diseguaglianze e Libertà e Giustizia, promotrici della Petizione “No all’attuazione del regionalismo differenziato in Lombardia”,

invitano alla Conferenza stampa online, giovedì 28 ottobre 2021, ore 16.00-17.30

  1. Per partecipare alla Conferenza stampa, è possibile accedere da Zoom con il link  che potete richiedere rispondendo a questa email entro le ore 19 di oggi 27 ottobre 2021;
  2. In alternativa, si può assistere alla Conferenza stampa tramite il link a Facebook, oppure sul sul canale YouTube.

Intervengono la dott.ssa Marina Boscaino portavoce nazionale dei Comitati per il ritiro di qualunque Autonomia Differenziata, l’unità della Repubblica e la rimozione delle diseguaglianze, il Prof. Francesco Pallante Consiglio di Presidenza di Libertà e Giustizia e il Prof. Massimo Villone, Presidente Coordinamento per la Democrazia Costituzionale.

Perché la Petizione

Regione Lombardia conferma quindi le richieste di autonomia differenziata avanzate per 20 materie e 190 tra funzioni e competenze sia legislative sia amministrative, tra cui tutte quelle che riguardano l’esercizio dei diritti fondamentali,  come tutela della salute, istruzione e lavoro.  Ciò avviene in una situazione sociale ed economica della regione e del Paese profondamente mutata, anche a causa della pandemia ancora in corso. Ma la Lombardia, che come l’Emilia-Romagna e il Veneto, ha sottoscritto un Accordo preliminare con il Governo nel 2018, intende perseguire tale obiettivo comunque e subito, anche a dispetto della mancanza di alcune condizioni basilari: per esempio l’individuazione dei LEP (Livelli Essenziali delle Prestazioni), il rischio di aggravare divari sociali ed economico-territoriali nel Paese e di pregiudicare l’obiettivo del PNRR di ridurre le disuguaglianze e rinforzare le infrastrutture sociali e i servizi socio-sanitari, di istruzione, ecc.

In questo quadro, l’attuazione dell’autonomia differenziata è stata inserita nei disegni di legge collegati alla Legge di bilancio 2022, pur non essendo noto a tutt’oggi il suo testo neppure al Parlamento!

Per contrastare tale situazione e per le motivazioni espresse nella Petizione, le Associazioni si rivolgono all’Assemblea regionale lombarda perché revochi e sospenda l’attuazione del regionalismo differenziato, coinvolgendo anche la cittadinanza attiva, le Parti sociali e gli Enti locali, affinché su tale processo ci sia un’adeguata informazione, massima trasparenza e il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati.

La Petizione, che è stata preceduta da un’analoga iniziativa in Emilia-Romagna, è stata lanciata con una raccolta firme on line e presto sarà anche svolta in presenza.

La Petizione si può firmare online qui: https://www.openpetition.eu/it/petition/online/no-allattuazione-del-regionalismo-differenziato-in-lombardia

Un testo di presentazione e il testo integrale della Petizione sono disponibili nei siti delle tre Associazioni promotrici e nelle pagine Facebook: CDC Lombardia, Comitati NOAD Lombardia, Libertà e Giustizia Circolo di Milano

Contatti: comitati.lombardia.noad@gmail.com

Informazioni: petizionenoadlombardia@gmail.com

 

 

Details

Date:
28 ottobre
Time:
16:00 alle 17:30
Event Category:
Event Tags:

Venue

Evento on-line
Youtube