Diventa Socio
LeG Roma

Mafia Capitale: il sindaco Marino sospenda gli inquisiti dagli incarichi

3 dicembre 2014
Massimo Marnetto
mafia_capitale

Libertà e Giustizia di Roma manifesta la profonda indignazione dei propri soci e simpatizzanti per lo sconcertante scenario di collusione tra criminalità e politica a Roma, già ampiamento noto ma confermato – in modo ormai macroscopico – dalle ultime indagini della magistratura.

Il Fatto quotidiano

La malavita di larghe intese

3 dicembre 2014
Marco Lillo

Ci sono intercettazioni che restano nella storia criminale di un paese. Il “mondo di mezzo” evocato da Massimo Carminati entra di diritto nella top ten assieme a grandi classici come “i furbetti del quartierino”. Il mondo di mezzo, secondo il boss arrestato come capo di “Mafia Capitale”, è il luogo in cui “tutto si mischia nel mezzo perché la persona che sta nel sovramondo (politico o imprenditore, ndr) ha interesse che qualcuno del sottomondo gli faccia delle cose che non può fare nessuno”.

Corriere della Sera

La fiducia in Renzi cala sotto il 50%. Sale Salvini, Grillo ora ultimo

1 dicembre 2014
Nando Pagnoncelli
renzi.Bologna

Il risultato elettorale di domenica scorsa sembra aver impresso un’accelerazione alle tendenze in atto riguardanti il gradimento dei leader, con particolare riferimento a Renzi, Salvini e Grillo.

LeG Vicenza e Bassano

Disagio e mutamento nel Veneto della crisi

20 novembre 2014

[ 3 dicembre 2014; 20:30 - 22:30. ]

Città: Bassano
Luogo: Sala Tolio
Indirizzo: via J. da Ponte 34

Il circolo di LeG di Vicenza e Bassano organizza l’incontro:
Disagio e mutamento nel Veneto della crisi

mercoledì 3 dicembre h. 20.30
Bassano – Sala Tolio, via J da Ponte 34
Incontro con Gianfranco Bettin
sociologo e scrittore

Conduce Lorenzo Parolin
giornalista

Che cosa sta succedendo alla nostra regione? Come è stato possibile che in tempo breve si sia passati da un “miracolo veneto” [...]

La Stampa

Zagrebelsky: quello di Renzi è decisionismo andreottiano

3 novembre 2014
Giuseppe Salvaggiulo
Zagrebelsky_Ricucire

“Governabilità, parola scorretta. Che cosa significa? Attitudine a essere governato. Significato passivo. Se dico “l’Italia è ingovernabile” penso a corporazioni, corruzione, mafia. Da Craxi in poi, con un rovesciamento semantico, governabilità vale come aumento della forza di governo. Significato attivo. Tutte le riforme di cui parliamo non sono per la governabilità, perché non toccano la società, ma vogliono rafforzare il governo, razionalizzando uno spostamento di baricentro che già c’è stato”.

la Repubblica

Nell’elogio della discordia l’anima kantiana di Bobbio

29 ottobre 2014
zagreb

Tutti i concetti generali della politica — libertà, uguaglianza, giustizia, nazione, stato, per esempio — sono usati in significati diversi, con la conseguenza di confusioni inconsapevoli e di inganni consapevoli.

L'appello

L’insopportabile cinismo dello Sblocca Italia

28 ottobre 2014
Roberta De Monticelli e Sandra Bonsanti per il Consiglio di Presidenza
sblocca_italia

L’Italia è il paese dei dissesti ambientali che fanno vittime ogni anno, della Terra dei Fuochi, dell’Ilva, della Solvay che con l’aiuto delle amministrazioni locali ha ridotto a discariche di veleni le più belle spiagge toscane, dei cornicioni di incuria che crollano dai vecchi palazzi e ammazzano i bambini, delle rovine di Roma e di Pompei che vanno in briciole.

LeG Cagliari

Il mondo di Enrico Berlinguer

22 ottobre 2014
berlinguer

[ 24 ottobre 2014; 16:30 - 18:30. ]

Città: Cagliari
Luogo: Mediateca del Mediterraneo
Indirizzo: via Mameli 164

Il circolo LeG di Cagliari, in collaborazione con il Comitato provinciale dell’Anpi e la Fondazione Enrico Berlinguer, organizza il convegno Il mondo di Enrico Berlinguer. Dialogo sulla politica internazionale del ’900

LeG Brescia

Obiezione di coscienza e diritti fondamentali

21 ottobre 2014
194-2

[ 24 ottobre 2014 17:30 - 25 ottobre 2014 13:00. ]

Città: Brescia
Luogo: Salone Buozzi,
Indirizzo: Via F.lli Folonari 20,

Come si concilia il diritto all’obiezione di coscienza del medico e il diritto delle donne garantito dalla legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza? Oggi tutto è a scapito delle donne e delle condizioni lavorative del personale medico non obiettore.
E cosa succederà se incapperò in un medico che obietterà di fronte alle mie scelte di fine vita? Proseguirà i trattamenti contro la mia volontà?

LeG Torino

Diritti sociali e vincoli di bilancio

21 ottobre 2014
Francesco Pallante
20141020_134910

In tempi di crisi, si ha ancora diritto ai diritti? La domanda è stata al centro di un incontro organizzato a Torino lunedì 20 ottobre 2014 dal circolo locale di Libertà e Giustizia assieme all’associazione Prospettive comuni e alla fondazione Promozione sociale.
Lo spunto nasce da una delibera della Giunta regionale del Piemonte con cui vengono ridefinite le modalità di presa in carico degli anziani non autosufficienti da parte della rete delle strutture socio-sanitarie residenziali.