Diventa Socio
la Repubblica

“Non si subordinano al bilancio diritti come la salute o la scuola”

21 ottobre 2014
Sara Strippoli

“Ci sono diritti che costano e diritti che non costano. Nel primo capitolo rientrano l’assistenza ai disabili, la sanità, la scuola. Sono diritti che possono essere subordinati agli equilibri di bilancio? Io penso di no”. Gustavo Zagrebelsky, presidente emerito della Corte Costituzionale, rivolge un appello alle amministrazioni locali perché in cima alla lista delle loro [...]

la Repubblica

Sos a Saitta: cancelli le delibere della giunta Cota

21 ottobre 2014
Sara Strippoli

Se mancano le risorse e i bilanci sono in rosso, si ha ancora diritto ai diritti? Il gioco di parole in questo caso è letterale e il  tema è di stretta attualità, considerato che il 13 novembre il Consiglio di Stato farà conoscere le motivazioni nel merito della sua ordinanza arrivata prima dell’estate, quando ha [...]

la Repubblica

Il Paesaggio abbandonato senza più tutele

20 ottobre 2014
Salvatore Settis
costituzione-paesaggio

Che fare se un impianto eolico viene a cadere in zona paesaggistica? Il 19 settembre il Consiglio dei Ministri ha emesso il verdetto: «dalla comparazione degli interessi coinvolti, individuati nella tutela paesaggistica e nella produzione di energia rinnovabile nonché nella valenza imprenditoriale ed economica, si considera prevalente l’interesse alla realizzazione dell’opera» emerso nella conferenza dei servizi.

Il fatto Quotidiano

“Ancora oggi ci sono contatti tra boss e 007”

2 ottobre 2014
val.pa.
scarpinato

Dalle minacce ai magistrati, al processo sulla trattativa Stato-mafia, passando per il “protocollo Farfalla” e per la preoccupante situazione siciliana. Sono i tanti argomenti affrontati dal procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, convocato ieri in Commissione Antimafia, presieduta da Rosy Bindi.

la Repubblica

Da nord a sud boom di larghe intese Pd-Fi. A Vibo e Taranto esplode la lite tra i dem

2 ottobre 2014
Annalisa Cuzzocrea
RenziBerlusconi

Che l’episodio più clamoroso si sia consumato proprio in provincia di Taranto, una città messa in ginocchio dai compromessi della politica, è forse emblematico, forse casuale. Ma dice molto su una riforma che doveva condurre all’abolizione delle province in Italia, e che in alcuni casi ha invece portato a listoni pigliatutto all’insegna delle larghe intese. Il prossimo 12 ottobre toccherà a Torino, dove il Pd ha fatto un accordo con Forza Italia, Nuovo Centrodestra e Moderati.

Corriere della Sera

Il nemico allo specchio

24 settembre 2014
Ferruccio De Bortoli
renzicampanello

Renzi ha energia leonina, tuttavia non può pensare di far tutto da solo. La sua squadra di governo è in qualche caso di una debolezza disarmante. Si faranno, si dice. Il sospetto diffuso è che alcuni ministri siano stati scelti per non far ombra al premier. La competenza appare un criterio secondario. L’esperienza un intralcio, non una necessità.

DONNEUROPA

Elisabetta Rubini: “L’indipendenza dell’informazione è ancora a rischio”

23 settembre 2014
Antonella Cecconi
foto14

I tre giorni del primo Festival della Comunicazione, sono stati interdisciplinari – perché la comunicazione riguarda tutto e tutti – e sono stati intensi, ricchi di interventi, riflessioni e di presenze autorevoli: Umberto Eco, Elisabetta Rubini, Furio Colombo, Beppe Severgnini, Gherardo Colombo e molti altri. Elisabetta Rubini viene intervistata proprio sui temi della comunicazione e in generale su LeG.

la Repubblica

Se l’Unione europea allontana persone e diritti

19 settembre 2014
Stefano Rodotà
unione_europea_

Dopo che le regioni avevano concordato alcune linee guida sulla fecondazione eterologa, coerentemente con quanto stabilito dalla Corte costituzionale cancellando un altro pezzo illegittimo della straideologica legge in materia, ecco la Regione Lombardia legare l’accesso a questa tecnica di fecondazione a costi che negano l’eguaglianza tra le persone, richiamata proprio dalla Corte costituzionale.

Il Fatto Quotidiano

Consulta, Carlassare: “No ai politici alla Corte. Sennò diamo ragione a Berlusconi”

17 settembre 2014
Diego Pretini
Carlassare-Modena

“La Consulta interviene a difesa dei diritti, è la nostra ultima spiaggia, da tanti anni. E così, con nomine di profilo meno alto e con caratteri più marcatamente politici, si rischia di dare ragione a Berlusconi quando diceva che la Consulta è un organo politicizzato“.

Il Manifesto

Il patto del Nazareno tiene la Consulta in ostaggio

16 settembre 2014
Andrea Fabozzi
parlamento

Dopo tre mesi e dieci vota­zioni, per ognuna delle quali ser­vono circa sei ore, Luciano Vio­lante pro­prio non ce la fa a essere scelto come giu­dice della Corte Costi­tu­zio­nale. Ragione per cui ci ripro­verà oggi, assieme al for­zi­sta pre­vi­tiano Donato Bruno entrato uffi­cial­mente in campo ieri, una volta logo­rate le altre can­di­da­ture.