Montanari: Contro ogni fascismo, grati all’Anpi

Montanari: Contro ogni fascismo, grati all’Anpi


Caro presidente Smuraglia, carissimi amici dell’Anpi,

Libertà e Giustizia aderisce con profonda convinzione e viva gratitudine alla giornata promossa dall’Anpi contro tutti i fascismi.
Con questa iniziativa l’Anpi raccoglie l’invito pressante della generazione che ha liberato l’Italia dal fascismo e ha scritto la Costituzione. Mi piace ripetere le parole che Piero Calamandrei indirizzò ai giovani in un suo celebre discorso, tenuto a Milano nel 1955: «La libertà è come l’aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare, quando si sente quel senso di asfissia che gli uomini della mia generazione hanno sentito per vent’anni e che io auguro a voi giovani di non sentire mai.E vi auguro di non trovarvi mai a sentire questo senso di angoscia, in quanto vi auguro di riuscire a creare voi le condizioni perché questo senso di angoscia non lo dobbiate provare mai, ricordandovi ogni giorno che sulla libertà bisogna vigilare, vigilare».
Ecco: siamo grati all’Anpi perché non cessa di vigilare. Cioè di vegliare, mentre gli altri dormono.
Oggi ad apparire sprofondata nel sonno è l’intera Europa. Solo pochi giorni fa la Francia ha concretamente rischiato una presidenza fascista. E il fatto che si sia evitata non è per nulla rassicurante: se gli europei dovranno continuare a scegliere tra banchieri e fascisti, la prospettiva è, letteralmente, nera. Dunque, oggi il più concreto antifascismo appare la costruzione dell’eguaglianza, la pratica della giustizia sociale.
Occorre poi una efficace educazione al senso critico che metta in grado i più giovani di reagire subito: fin dai primi segnali di autoritarismo, censura, riduzione degli spazi di democrazia. Come ben sappiamo l’Italia non è affatto immune da queste tentazioni, e l’Anpi ha dimostrato, anche in tempi davvero molto recenti, di saper leggere ogni attacco alla democrazia, reagendo con forza.
È questo il buon cammino che vogliamo continuare a percorrere sul vostro esempio, accanto a voi. Contro ogni fascismo, per l’attuazione della Costituzione della Repubblica.
Buon lavoro,

Tomaso Montanari
presidente di Libertà e Giustizia

1 commento

  • Certo! BASTA COI FASCISMI!

    Ma a otto Italiani su dieci piace “l’uomo forte, il leader solo al comando”.

    http://www.repubblica.it/politica/2017/01/24/news/la_voglia_dell_uomo_forte_il_leader_solo_al_comando_piace_a_otto_italiani_su_dieci-156725748/

    Solo un buon funzionamento della democrazia potrebbe cancellare ogni fascismo dalle cronache e relegarlo nella storia o nelle menti liquide di qualche sparuto feticista.

    La realtà della nostra pessima democrazia induce invece nella Cittadinanza un crescente orientamento preferenziale all’”uomo solo al comando” , processo reso ancor più facile dal regresso culturale in corso da tempo.

    Anche la costante vigilanza di ogni entità socioculturale, nulla può e potrà contro il devastante stillicidio quotidiano di negatività, che la mediocrità della nostra classe dirigente ci lascia cadere addosso, corrodendo e corrompendo la fiducia nella democrazia.

    “Le nostre parole più belle, i nostri pensieri migliori, restano perle false finchè non diventano azioni efficaci.” (Gandhi)

    Paolo Barbieri

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>