Udine: Concorso ‘Libertà e Giustizia’ sulla parola “whistleblower” al Liceo Marinelli

Udine: Concorso ‘Libertà e Giustizia’ sulla parola “whistleblower” al Liceo Marinelli

Pubblichiamo di seguito la lettera di una docente del Liceo Marinelli di Udine, Mariella Laurenti, indirizzata al professor Alberto Vannucci, presidente di Libertà e Giustizia, lieti di un’iniziativa didattica interessante e originale che porta il nostro nome. E che speriamo possa ripetersi con altrettanto interesse e successo grazie al coinvolgimento degli studenti.

Egregio professor Alberto Vannucci,
sono la docente del liceo Marinelli di Udine che, dopo l’incontro di febbraio, ha parlato con lei di un’auspicabile prosecuzione del percorso il prossimo anno.
La disturbo a questa mail (l’unica che ho trovato) per dirle che dopo il suo appassionato ed appassionante intervento, cogliendo lo spunto da un passaggio di questo, ho pensato di organizzare nella mia scuola un “concorsino” (in palio le quattro magliette che ci avete cortesemente donato) per premiare le migliori proposte per parole italiane sostitutive di “whistleblower“.
La partecipazione, ulteriore segno del coinvolgimento dei nostri studenti, è stata massiccia e le proposte vincenti sono state pubblicate oggi sul nostro sito, al link
Cordiali saluti,
Mariella Laurenti

2 commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>