Coalizione sociale in provincia di Ravenna

Coalizione RavennaPresentata a Villanova di Bagnacavallo la Coalizione Sociale della Provincia di Ravenna. Per la presentazione si è volutamente scelta una località di “periferia”, fuori dal capoluogo dove tutto accade e così dar voce a chi vive nei territori del resto della provincia e quindi anche ai loro problemi.

Molti i presenti, molti i temi emersi: prevalentemente il lavoro che non c’è e che si trascina a cascata tutte le difficoltà del vivere quotidiano e sociale, sicurezza sul lavoro, crisi economica, solidarietà e appoggio alla Grecia, antimafia e legalità e corruzione, razzismo e xenofobia, il bene comune, parlare ai giovani e coinvolgerli, la Scuola, lesione del senso di libertà…sono solo alcuni dei tanti temi che, sinteticamente, sono emersi.

Filo conduttore tanta Costituzione da non scordare e da seguire, da applicare e la voglia di esserci, di fare, di creare un percorso insieme, di tornare a essere cittadini facendo politica, creando consenso per crescere, coalizione sociale come esperienza laica con lo sguardo al futuro con corresponsione di responsabilità.

E tanta Costituzione da non scordare e da seguire, da applicare.

Ormai a ridosso del giorno dopo, vicini alla mezzanotte, ci si saluta con la promessa a tutti ma credo anche, e forse soprattutto a se stessi, dell’impegno e di iniziare il percorso insieme e coalizzati da oggi.

3 Luglio 2015

 

(*) Marinella Isacco è coordinatrice del Circolo LeG di Ravenna

 

1 commento

  • Con coalizione sociale spero si apra un dibattito sempre più ampio e condiviso. Un dibattito dove al centro, finalmente, ci siano le donne e gli uomini di questo territorio e chissà, dell’intero Paese. Iniziare dal territorio significa iniziare dall’amico, dal vicino, dal compagno. Iniziare da i più deboli, da chi ha perso il lavoro, da chi ha ancora cose da dire per cui lottare. In questo tempo ho visto persone private delle più banali “comodità”, lavarsi, mangiare, l’uso del bagno. Mi sono vergognato di essere essere umano, vergognato di essere in qualche modo, vittima di questo sistema. Non mi stancherò mai di lottare per le mie idee, per i più deboli, per chi ha la dignità del pensiero e del voler esserci. In bocca al lupo compagni, riprendiamoci ciò che ci hanno tolto, la possibilità di sognare ancora!!!
    Buon lavoro a tutti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>