Bruno Tabacci: “Con l’Italicum vincerà Berlusconi, Casini lo ha capito”

Bruno Tabacci si tira la pelleDice di conoscere Casini da una vita, di capire i significati delle sue mosse e del suo addio al sogno centrista: “Pier ha sempre avuto una concezione fungibile delle alleanze” Chi parla è Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico che all’Unità confida: “Con l’Italicum Berlusconi avrà gioco facile”.

Se l’amico Pier tornerà nella casa del centrodestra lui, Tabacci, vede il suo futuro nel fronte opposto: “Lo dico da tempo. Ho partecipato alle primarie del centrosinistra e fondato Cd per rafforzare l’area centrale nello schema di un’alleanza con il Pd”.
E aggiunge: “Organizzeremo il centro in un centrosinistra moderno, riformatore, europeo, distante dalla destra populista”. Collocazione e protagonisti vecchi e meno vecchi: “Penso a Dellai, Olivero, Bombassei, Mario Mauro. Passera? Se vuole impegnarsi c’è spazio”.

Certezze e timori perché il leader di Cd ha un sospetto: “Temo un bis di Veltroni con il Pd che vuole rappresentare tutto. L’accoglienza di Sel a Bonaccini, la considerazione del centro allo zero qualcosa dimostrano una capacità di aggregazione molto modesta”.

Alleanze più o meno rischiose – secondo Tabacci – che potrebbero portare a un solo risultato: la vittoria di Berlusconi: “Con questa legge elettorale la mia opinione è che il Cav avrà gioco facile. Renzi si illude se vuole riproporre lo schema dell’uomo solo al comando.

Opinioni condivise anche dal segretario di Scelta Civica Stefania Giannini:”Casini – dice intervistata dal Corriere della Sera e dal Mattino – non è una sorpresa, mi sembra coerente con una posizione politica che si è sempre basata sul tatticismo, sulla ricerca di una collocazione migliore per la propria sigla”, Scelta civica invece si prepara a un’alleanza di centrosinistra.

11 commenti

  • Sono d’accordo con quanto dice Tabacci. Con la legge elettorale Berlusconi-Renzi, Berlusconi vincerà alla grande. Renzi con l’ Italicum, che spero ardentemente non sarà approvato dal Parlamento, ha fatto un doppio miracolo: ha risuscitato Berlusconi e ha distrutto il Pd!
    Tutti contenti? Credo proprio di sì. Gli elettori del Pd, però, alle prossime elezioni europee, sapranno come votare e chi votare!

  • Cara Angelica, concordo in pieno con Lei, tranne che per le conclusioni: l’elettore del PD non saprà proprio chi votare, né alle europee, né in altre elezioni…

  • Occorre lasciare perdere questi vecchi scafati della politica buoni solo ai giochi di potere e concentrarsi su chi fa veramente gli intreressi dei cittadini oramai epropriati di tutto anche della dignita’. Occorre votare e far votare l’M5S unico movimento che conosce i problemi reali della gente, gli altri tutti teatranti allo stremo. A casaaaa!

  • mi pare che da vent’anni ci sia stato un partito unico a dettare legge(ad personam)perciò sono solo fregnacce per far credere ai pecoroni italiani che ci sia uno stato democratico…..

  • Ma veramente qualcuno può pensare a M5S come ad una formazione politica votabile? Con tutto le sciocchezze che ha combinato in questi e in altri giorni? Con il suo totale rifiuto di interagire con chinque altro che non sia le “Rete”, fatta di parlamentarie da 100 voti a candidato e da presidenziali da 20.000 voti e rotti in tutto? E’ questo che rende il futuro disperante: il fatto che i nostri concittadini siano sempre in attesa di un nuovo leader con le idee chiare a cui affidarsi… è sempre necessario avere qualcuno che indichi la rotta, altrimenti da soli come si fa, vero? E’ bello entusiasmarsi per un nuovo verbo e nuove certezze. E allora a rotazione germinano e appassiscono veri salvatori della patria, personaggi che conoscono veramente i problemi degli italiani, Grillo buon ultimo. Il movimento cinque stelle sarà sicuramente composto da tante persone di buona volontà, sincere e volitive, ma i personaggi inviati in parlamento (sinceri e volitivi, ovviamente) stanno dimostrando, purtroppo, che in politica ci vuole un minimo di professionismo e che l’uomo della strada, francamente, di molti problemi ne capisce poco. Il buon senso, ahinoi, non basta in questo campo, andrà bene per gestire la famiglia e il proprio lavoro e l’interazione con cento persone, non con i problemi di sessanta milioni di cittadini. Certo, il politico deve essere onesto (ma è solo un requisito pre-politico) e volenteroso, ma problemi disastrosi come quelli che attanagliano l’Italia non si risolvono con le illusioni sul potere salvifico della “rete” e del web. Per ora web e rete sono serviti solo a generere insulti. E se l’elettore grillino si può illudere che gli insulti siano dovuti a infiltrati anti-movimento (certo, molto italianamente la colpa è sempre degli altri, sai la novità…), le contumelie, le sceneggiate, la fisicità avanguardista e futurista dei deputati M5S ammirata nell’ultima settimana emana un afrore di ben altro che un sano impegno politico. Non c’è vergognoso decreto bankitalia che tenga, di queste idiozie (troppe ne hanno fatte in passato altri movimenti del “popolo” come, per citarne uno, la Lega) se ne hanno le tasche piene. Almeno quanto dei vecchi e corrotti partiti. E’ chiaro?

  • Tabacci lo conosce bene il Pierferdi; anch’io lo conosco, in TV ha propinato Urbi et Orbi ogni forma di morale. Ne do un giudizio sintetico con incorporata una buona dose di autocensura: Un uomo che ha fondato un partito insieme a Mastella e Giovanardi. Ho detto tutto e di più!

    Vorrei sottoscrivere il commento di Tom Bombadil che fa una perfetta rappresentazione dei nostri “amici” Grillini.

  • Vorrei consigliare a GianRoberto di riservare un angolino del sito ai GrilloStar; almeno sappiamo dove cercare un minimo di dialogo. Poi tutto il restante del sito se lo possono godere i GrilloAdepti.

    E visto che mi trovo in vena di consigli, uno lo voglio dare a Beppe.
    Beppe, fai attenzione! Gianroby, opera dietro le quinte, A te i riflettori, gli serve chi ci mette la faccia dove poi gli incazzati e delusi vorrando dare Tavolazz…ate sui denti. Lui, quel giorno, sarà già altrove. E io non potrò aiutarti perchè non sono nè un dentista nè un odontotecnico. Dovrai mangiare semolino, mollica e salsiccia a grana fine. Attento che il tempo corre veloce!
    Baci, Beppe.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>