Costituzione animata – dalle origini ai principi

Logo_Costituzione AnimataCrediamo che oggi, 29 novembre 2013, per il circolo fiorentino di Libertà e Giustizia e per l’Associazione Carovana per la Costituzione Sempre, sia proprio un bel giorno.
Abbiamo iniziato un percorso didattico all’interno della Scuola Media Masaccio di Firenze, finalizzato alla diffusione della cultura democratica e della nostra Costituzione Repubblicana.
Il progetto nasce dalla convinzione che la conoscenza dei propri diritti e doveri e del funzionamento degli organi dello Stato democratico, sono parte integrante della crescita e della maturazione, come l’italiano le lingue straniere o la matematica.
Il progetto si chiama “COSTITUZIONE ANIMATA DALLE ORIGINI AI PRINCIPI”, basato su tre fasi concatenate fra loro: la prima, di informazione, discussione e dibattito all’interno delle due terze classi che sono state individuate; una seconda fase che abbiamo chiamato di ‘coinvolgimento’, in cui saranno chiamati gli alunni che, attraverso le indicazioni recepite, costruiranno un evento che terminerà con la terza fase che si svilupperà pubblicamente in teatro, in cui gli alunni, insieme ai relatori, esporranno le proprie drammatizzazioni … E sarà il completamento di un intero anno Scolastico passato insieme.
Dobbiamo dei doverosi ringraziamenti: alla Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Masaccio, Dott.ssa Cristina Tundo, di cui ricordo, quando fui da Lei ricevuto per illustrare il progetto, l’ottima accoglienza e il suo impegno per una piena attuazione di questa iniziativa didattica; alle insegnanti, Prof.ssa Laura Loggini e Prof.ssa Tiziana Testi che hanno accolto il nostro progetto con entusiasmo, consci dell’impegno che questo avrebbe comportato, al’interno del loro ruolo già molto complesso. Un grazie anche alla Regione Toscana, nello specifico di questo progetto all’Assessore alla Cultura, Turismo e Commercio, Dott.ssa Cristina Scaletti che, oltre a finanziare il progetto, ha voluto distribuire a tutti gli alunni e a tutti gli intervenuti, una copia della Costituzione della Repubblica Italiana e della Carta dei Diritti Umani.
Il progetto si rivolge ai ragazzi delle Scuole Medie e l’augurio che ci facciamo è che ciò che riusciranno ad apprendere e a rappresentare attraverso l’evento finale, possa diventare parte integrante del loro bagaglio culturale e che ciò possa aiutarli a fare delle scelte con consapevolezza e capacità di critica.
Questo è il desiderio primario, agli Amici che contribuiranno alla piena attuazione di questo progetto, va tutta la nostra stima, un grazie speciale a coloro che si impegneranno nelle classi a diffondere, spiegare e a dimostrare che una società civile si può definire tale se i rapporti per una reciproca convivenza tra i Cittadini, saranno regolati da una Costituzione; ‘una Costituzione come progetto di vita collettivo’: Carla Bencini, Alessandro Caccamo, Simone Frediani, Sergio Materia, Aldo Meschini, Ubaldo Nannucci, Massimo Tarducci.
Questo primo incontro è servito a conoscerci e a raccontare ai ragazzi alcuni Principi fondamentali, anche attraverso esempi concreti e richiami alla filmografia italiana e straniera. L’interesse è progressivamente aumentato e al momento di fare domande, molte sono state le braccia alzate per chiedere; ecco alcune domande e riflessioni.

  • In tempi di globalizzazione non sarebbe più semplice avere una sola Costituzione, uguale per tutti?
  • Come mai si fanno le regole, se poi queste non sono applicate da chi ci governa?
  • Come mai l’Italia, da un periodo florido, ora sta attraversando un brutto periodo?
  • Come mai dobbiamo scoprire da alcuni programmi televisivi, per esempio ‘Le Iene’, che nel nostro paese esistono delle ingiustizie?
  • Perché non si possono detrarre gli scontrini fiscali?
  • Perché in Italia dobbiamo ancora ricorrere alle raccomandazioni?
  • Come possiamo risolvere il problema della sovrappopolazione?
  • Perché, se l’Italia ripudia la guerra, compriamo gli aerei F35?
  • Troppe sono le tasse e gli stipendi dei politici Italiani sono troppo alti, proviamo ad abbassare le tasse per risolvere il problema del debito!
  • La mentalità degli Italiani viene condizionata dalla televisione, questo è un problema!
  • E’ vero che il governo Letta è incostituzionale perché non è stato votato?
  • Lo Stato deve fornire servizi utili; se in molti non pagano le tasse, questi non saranno erogati!
  • Perché i Parlamentari si aumentano velocemente lo stipendio mentre, per decidere qualcosa a vantaggio della cittadinanza, ci mettono molto?

Ecco solo alcune delle domande e delle riflessioni fatte dai ragazzi, ovviamente sono state date delle risposte ed abbiamo capito che alto è l’interesse e alte sono le aspettative che gli alunni hanno.
Una democrazia non è in grado di funzionare se non è costruita intorno ad un nucleo di valori condivisi in cui la comunità si riconosce e vi si affida.

costituziione animata

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>