Presidio: “Dopo le leggi ad personam un Parlamento ad personam?”

19 luglio 2013
18:00 - 20:00

Città: Brescia
Luogo: Largo Formentone

L&G di Brescia organizza un presidio:

La Corte di Cassazione fissa un’udienza penale in tempo utile e necessario per impedire la prescrizione dei reati. Fa il suo dovere, punto e basta. Ma siccome l’imputato è Berlusconi, il Parlamento sospende i lavori di Camera e Senato. Mai visto in nessun paese normale. Conflitto di poteri per gli interessi privati di un imputato già condannato in due gradi di giudizio. Vilipendio delle più elementari regole istituzionali

A tutto ciò si aggiunge il rozzo razzismo di Calderoli, che svolge una funzione istituzionale, e la questione dell’espulsione della moglie e della figlioletta del dissidente kazako, rispetto al quale si ripete il gioco delle tre scimmiette, non vedo, non sento, non parlo.

L&G Brescia invita ad aderire al presidio.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>