LeG Senigallia: “Occorrono sentinelle per la Costituzione di fronte a deroga art.138″

All’incontro del 6 luglio presente anche Giovanni ‎Bachelet

Si è svolto sabato 6 luglio l’incontro organizzato dai GD di Senigallia presso la festa del Pd con Giovanni ‎Bachelet, garante di Libertà e Giustizia.

All’incontro il circolo Libertà e Giustizia Senigallia ha consegnato copia del libretto sulla Costituzione di “Non è cosa vostra” nelle mani del segretario Pd Senigallia, segretario GD Senigallia e della Sen. Silvana Amati con la speranza, di fronte alla rete di cittadini e associazioni che hanno riempito piazza Santo Stefano a Bologna il ‎2 giugno scorso, che vorranno essere “sentinelle” per la Costituzione piuttosto che essere “passivi” dinanzi all’attuale progetto di riforma costituzionale, che proprio oggi decreterà l’aggiramento dell’art. 138 secondo il Dl costituzionale del governo Letta.

Dimezzando i tempi dell’articolo 138, il governo Letta ridurrà ai minimi termini il dibattito in Parlamento, quasi azzerato. La Costituzione potrà essere stravolta in tempo da record con metodi incostituzionali (come successo per le province) e la volontà di non toccare il Porcellum camuffata dietro a inesistenti esigenze di raccordo con le riforme della Costituzione.

Proprio Giovanni Bachelet ha ribadito all’incontro che “tra ‎Pd e ‎Pdl non c’è nessuna base costituzionale comune” e ha messo in guardia al Pd: “Non facciamoci portare fuori strada sulla riforma ‎Costituzione dai nostri avversari. Un’iniziativa governativa per cambiare la Costituzione, senza includere l’opposizione, come sta avvenendo non ha precedenti“. Ed anche la Sen. Silvana Amati ha messo in guardia: “Non è possibile dimenticarci dell’esito del referendum del 2006. Non è possibile forzare l’art. 138 Cost. per modificare a piacimento il percorso di riforma costituzionale“.

Per questo occorrono “sentinelle” per la Costituzione. “Sentinella, quanto resta della notte?” (Is 21,1). La sentinella è consapevole che la notte è notte, tuttavia non rimpiange il giorno passato; è protesa in un durevole atteggiamento vigile, e, senza illudersi in un immediato passaggio dalle tenebre alla luce, riesce a cogliere le prime luci dell’alba. La notte che attraversiamo ci invita a vigilare affinché in questi momenti bui sfuggiamo alla tentazione di soluzioni facili e di anticipazioni tattiche, a non lasciare che la nostra capacità critica si smorzi, ripiegando nostalgicamente sul passato, ma a mantenere la lucidità necessaria per riconoscere i segni dell’aurora (Giuseppe Dossetti).

Qui l’appello di Giovanni Bachelet: http://www.libertaegiustizia.it/2013/06/28/appello-ai-senatori-consentite-il-referendum/

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>