Io cittadino europeo contro Potito Salatto

“Io rappresento i cittadini di tutta l’Europa» ha detto l’Europarlamentare Potito Salatto durante la manifestazione incredibile contro la signora Moretti. Come Cittadino d’Europa, con il passaporto tedesco, non mi sento per niente rappresentato da quel terribile e arrogante Parlamentare. Il suo comportamento verso il Sindaco ma sopratutto verso la madre e gli amici di  Federico Aldrovandi è un atto di grande inciviltà e inumanità, totalmente opposto gli ideali europei, rappresentati fra gli altri da uomini italiani come Atiero Spinelli, Giorgio Napolitano, Claudio Magris e Claudio Abbado, per citare solo alcuni nomi conosciuti in tutta Europa. Un fortissimo applauso per il sindaco Tiziano Tagliani che ha dimostrato  un’ Italia, un’ Europa che vogliamo e per quale scendiamo in piazza sia in Italia che in Germania.  Il PDL , il partito di Salatto (eletto nel Popolo della Libertà nel 2009, poi passato a FLI nel 2010), fa parte anche del Gruppo “Centro Destra” nel Parlamento Europeo del quale fa parte anche la CDU della Germania. Cosa dicono verso il comportamento di uno di loro così incivile, in un certo senso anche ‘fascista’? Come cittadino tedesco aspetto una risposta anche da parte dei democristiani tedeschi.
“Wehret den Anfängen”, rispingete i primi atti di una nuova cultura antidemocratica in Europa!

* L’autore è di Monaco di Baviera e socio di LeG

3 commenti

  • Europarlamentari vi siete accorti di quanto sta succedendo in Ungheria!? A quando una vostra risposta forte e chiara al neofascismo riemergente, alle leggi contro la magistratura e contro la libertà di stampa!?

  • Pare che a quei poliziotti, una volta scontata la pena, venga inflitta una sospensione dall’impiego e poi rivestiranno di nuovo la divisa della Polizia di Stato. Non ho notizie che quel Giorgio Napolitano, menzionato nel post (europeista a chiacchiere), abbia preso posizione contraria, quindi …! Rimane molto difficile circoscrivere fatti e affermazioni allucinanti di casa nostra, a episodi sporadici di menti malate!

  • Io come cittadino italiano e socio di LeG. chiedo che venga espulso dall’Associazione in quanto indegno. Questi compagni di merende non mi piacciono. Il direttivo non vuol predersi la responsabilità? Allora facciamo come predica Casaleggio: un bel referendum “on line” alfredo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>